Street View di Google, sembra strano, non è arrivato ovunque, infatti ci sono posti dove il rivoluzionario metodo di esplorazione del colosso di Mountain View non è ancora sbarcato, cosi da favorire “copie” alquanto bizzarre di questa funzione.

id520975_1

Parliamo delle Isole Far Oer, piccolo arcipelago del nord situato tra Scozia, Norvegia e Islanda, dove, per rimediare al mancato approdo di Street View, si sono inventati lo Sheep View 360, un progetto di mappatura del terreno molto particolare.

id520974_1

Questo progetto è basato sull’utilizzo di pecore, che con l’aiuto di un pastore e con una fotocamera a 360 gradi, fornita da una abitante del luogo, montata addosso tramite una speciale cintura, e tramite l’utilizzo delle coordinate GPS, fornirà delle immagini panoramiche di 5 località che poi verranno spedite a Google.

Questo progetto è nato per spingere Google a sbarcare sulle Isole Far Oer, popolate da poco meno di 50 mila abitanti e 80 mila pecore. Per spingere la casa di Mountain View ad approdare nel paese gli abitanti hanno lanciato anche una petizione con l’hashtag #wewantgooglestreetview, e ora, con lo Sheep View, probabilmente convinceranno Google ad andarli a trovare.

 

Come possiamo non rimandarvi ai video per la promozione della campagna per portare Street View nelle Isole Far Oer.