Apple Pay dovrebbe estendersi ai più significativi mercati Asiatici ed Europei

0

Il mondo digitale ha ormai rivoluzionato un po’ tutto nella nostra vita, adesso è il momento di rivoluzionare anche il modo di pagare, infatti se prima si faceva con le carte e ancora prima con i contanti, adesso si può pagare con lo smartphone. Uno dei servizi di pagamento più importanti nel panorama mondiale è sicuramente Apple Pay, che è stato lanciato a Singapore nei giorni scorsi.

Durante la presentazione del servizio di pagamento di Apple il Vice President di Internet Services Jennifer Bailey ha dichiarato che l’azienda di Cupertino sta “lavorando rapidamente” per far si che Apple Pay si estenda a “tutti i significativi mercati in ci Apple opera” in Asia e in Europa.

“Innanzitutto guardiamo la dimensione del mercato per i prodotti Apple. Guardiamo anche la penetrazione delle carte di debito e credito, e la copertura dei pagamenti contactless”, ha spiegato Jennifer Bailey. “Quando portiamo Apple Pay in un mercato in cui il contactless è basso, questo cresce – era il 4% negli Stati Uniti ma ora è al 20%. Lavoriamo anche con i nostri partner dei network, dove possiamo sfruttare l’integrazione con Amex e Visa per andare sul mercato velocemente”.

Per adesso il servizio di pagamento Apple Pay è attivo negli Stati Uniti, già dal 2014, Regno Unito, Canada, Australia, Cina e Singapore.

Condividi.

Altro sull'autore

Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il creatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: