Ormai è tanto tempo, forse troppo, che si parla dei nuovi metodi di pagamento con lo smartphone. Infatti, almeno in italia, questo metodo di pagamento ancora latita, anche perché noi italiani preferiamo ancora i contanti. Adesso, però, potrebbe arrivare una svolta per Android Pay data dall’integrazione con le app delle principali banche.

Google ha fatto questo annuncio da poche ore, adesso non si dovrà più passare dall’applicazione di Android Pay per pagare, ma il servizio sarà integrato nelle applicazioni di Home Banking delle varie banche. Purtroppo per ora sono solo 5 le banche (Bank of America, Bank of New Zeland, Discover, mBank e USAA) compatibili con questa nuova feature, ovviamente sono le banche dei paesi in cui questo servizio è più usato.

Una demo del nuovo servizio di Android Pay è visibile nell’immagine sottostante, dove si può vedere come funzionerà l’app di Discover.

Google ha anche specificato che il servizio Android Pay si sta espandendo anche ad altre banche, non sappiamo se e quando arriverà in Italia, se è come le altre tecnologie, i tempi potrebbero essere lunghi.