Cambiata la password dell’ID Apple dell’attentare di San Bernardino

0

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato del caso di San Bernardino, nel quale Syed Farook ha ucciso 14 persone, ed il Governo USA ha chiesto ad Apple di creare una backdoor per accedere a tutti i contenuti dell’iPhone 5C dell’attentatore.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

E’ uscito fuori che Apple sta collaborando con il Governo USA da Gennaio, tant’è vero che Apple ha mandato alcuni ingegneri per far sbloccare l’iPhone attraverso delle procedure dettate da Apple, senza così creare una backdoor e quindi una versione aperta di iOS, ma gli ingegneri non sono riusciti nell’intento.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

 Uno dei metodi era quello di collegare iPhone ad una rete Wi-Fi per poi effettuare un backup dati di iCloud, quindi hanno inteso che la password associata all’ID Apple era stata cambiata. In queste ore usciranno altre novità davvero interessanti, quindi restate sintonizzati per avere altre news.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Condividi.

Altro sull'autore

Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il creatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: