Da oggi Xiaomi e Meizu saranno disponibili anche in USA da importatori “illegali”

0
Xiaomi ha rilasciato da poche ore un comunicato stampa, nel quale, l’azienda prende le distanze dall’offerta-abbonamento proposta da US Mobile, confermando che il gestore mobile vende i proprio smartphone senza avere il consenso. 
Xiaomi e Meizu non hanno avuto molto successo in Occidente, ma in Cina è il terzo produttore mondiale, preceduto da Sony, LG e Motorola.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


Ora anche gli americani potranno provare i due famosissimi brand grazie ad US Mobile anche se in modo non totalmente legale.

Il fattore “trainante” dei due brand è sicuramente il rapporto qualità-prezzo, e permetterà alle due aziende cinesi di arrivare molto in alto conquistando la popolarità in altri paesi.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Condividi.

Altro sull'autore

Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il creatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: