Fotocamere Dual-Lens Made By Sony: Rivoluzione per la fotografia da smartphone?

0

Kenichiro Yoshida, direttore finanziario di Sony, ha nelle ultime ore annunciato l’imminente arrivo delle fotocamere Dual-Lens sui prossimi top di gamma dei grandi marchi già entro questo 2016, Sony stessa però ha deciso di aspettare a implementarle sui proprio device, quindi probabilmente ancora niente Dual-Lens per il prossimo Xperia Z6.
Andiamo a capire di cosa si sta parlando.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Well, for next year, our so-called dual lens – dual camera platform will be launched by, we believe, from major smartphone players. However, as I said previously, recently, our smartphone market is growing and particulary, our high-end smartphone market is now slowing down. So, that may impact the demand or production schedule of dual camera smartphones by the major smartphone manufacturers. So, we believe the real start, the takeoff of smartphone with dual lens camera will be in the year of 2017



Queste le parole di Kenichiro.
Parlando di fatti questa camera a doppia ottica dovrebbe portare dei notevoli miglioramenti fotografici sui prossimi device.
Questa camera infatti è dotata di zoom ottico e non digitale (come quasi la totalità di quelle ora sul mercato) dato che una delle due fotocamera sarà equipaggiata con lente zoom, la quale ovviamente verrà regolata in base allo zoom che noi vorremmo implementare nella fotografia, per quanto riguarda l’altra camera avrà soltanto il compito di scattare (come appena detto allo zoom ci pensa l’altra) e sarà dotata di sensore grandangolare così da potersi “concentrare” meglio sui dettagli da catturare senza pensare allo zoom.
Un notevole passo in avanti sarà anche fatto per gli scatti con una bassa luminosità ambientale dato che, grazie ad una correzione del rumore, potremmo avere una foto dettagliata anche con questo scenario.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Come avviene la riduzione del rumore? Semplicemente avviene (ovviamente tutto istantaneamente e in automatico) sovrapponendo le due foto scattate dalle due fotocamere per cogliere appunto dettagli che in una non si vedono e viceversa, insomma, da due foto sgranate ne esce una dettagliata.




Un ultimo vantaggio lo troviamo in campo design smartphone, Samsung Galaxy S6 è la prova che è difficile implementare un’ottima fotocamera in un device sottile senza che essa sporge, come avviene appunto su S6 (anche se Huawei P8….). Grazie a Sony questo non sarà più problema dato che da un’ottima fotocamera però ingombrante, se ne fanno 2 pur sempre ottime (e magari anche migliori) però più piccole, quindi più sottili, quindi senza necessità che la fotocamera sporga dal corpo del telefono, bella idea non trovate?


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});




A me questa idea piace molto, secondo me veramente rivoluzionerà il modo di fare foto da uno smartphone.
Voi che ne pensate? Secondo voi funzionerà o gli altri brand faranno meglio?

Condividi.

Altro sull'autore

Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il creatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: