E’ ormai risaputo che Sony nel mercato mobile è in netto calo, con smartphone che riscuotono poco successo e costano tanto, ma secondo Re/code Sony negli USA sarebbe così in crisi tanto che avrebbe intenzione di ritirarsi dal mercato a stelle e strisce.

 

 

 

 

 

 

 

 

Infatti pare che l’azienda Nipponica abbia recentemente spostato la sua sede principale da Atlanta a San Francisco, inoltre, pare che essa abbia anche dimezzato il personale ma arrivano solo smentite da parte di Sony.

Dei dati IDC mostrano che nel 2009, quando Sony era appena entrata nel mercato americano, essa deteneva il 4% del mercato smartphone, adesso, la quota è scesa pericolosamente arrivando sotto l’1%. Inoltre, pare che AT&T, operatore Americano, abbia di recente interrotto i contatti con Sony.
Una crisi imminente in casa Sony che rischierebbe seriamente di uscire dal mercato USA entro fine 2016.

Secondo voi ciò accadrà?