Era inevitabile che un giorno prima della presentazione non ci fosse qualche fuga di notizie sui nuovi Google Pixel, e infatti grazie a Carphone Warehouse, rivenditore britannico con più di 2400 punti vendita in tutta Europa, ora abbiamo foto e caratteristiche reali dei nuovi Pixel.

Infatti sono state pubblicate praticamente tutte le schede e le informazioni riguardanti i due device, che quindi sono stati praticamente presentati un giorno prima, e non da Google. Dalle foto pubblicate si vede risalta subito la possibilità del backup illimitato delle foto alla massima risoluzione su Google Foto, caratteristica già confermata da un primo teardown dei giorni scorsi, ma anche delle slide in cui sono presenti Google Allo e Duo, usciti poco tempo fa. Inoltre viene pubblicizzata anche la ricarica tramite USB Type-C e il ritorno delle Live Cases sugli smartphone Google.

Veniamo al sodo però, infatti le slide pubblicate portano con se anche le schede tecniche complete dei due nuovi Pixel realizzati in collaborazione con HTC. Le due schede tecniche sono ovviamente comparabili, in quanto l’unica differenza sostanziale è il display. Quindi entrambi i device montano lo Snapdragon 821, ultimo arrivato in casa Qualcomm, 4 GB di RAM e 32 o 128 GB di memoria interna (in stile Apple è stato tolto il taglio da 64).

id535608

I due display differiscono nelle dimensioni e nella risoluzione, infatti il Pixel ha un display da 5 pollici AMOLED con risoluzione FullHD (1920×1080,441ppi) e vetro Gorilla Glass 4, caratteristiche che si ripetono anche per il Pixel XL, dove però il pannello è un 5.5 pollici con risoluzione QHD (2560×1440,534ppi). Questo porta ad una differenza inevitabile nelle dimensioni e nel peso, che sono di 143.8 x 69.5 x 8.6 mm con 143 grammi di peso per il Pixel, e di 154.7 x 75.7 x 8.6 mm con 168 grammi per il Pixel XL. Le batterie sono da 2770 mAh per il Google Pixel e di 3450 mAh per il Pixel XL.

Le fotocamere, invece, sono uguali per entrambi i device, cioè una 12 megapixel con f/2.0 e OIS al posteriore e una da 8 megapixel all’anteriore di cui non vengono fornite ulteriori specifiche. Ovviamente Google avrà posto attenzione sulle foto, non solo per il backup gratuito, ma perché questi Pixel devono far concorrenza ai top di gamma attualmente sul mercato e che scattano foto veramente bellissime.

Per il resto le altre specifiche già trapelate in precedenza sono state confermate, come il sensore di impronte posteriore, la presenza di Android Nougat 7.1, ed è ovviamente presente la connettività completa, compreso l’NFC.

Inoltre, Carphone Warehouse, ha riportato tra le specifiche anche la memoria espandibile tramite microSD, feature che non è stata mai introdotta da Google sui precedenti Nexus, e che potrebbe essere errata, ma non sarà sicuro fino a domani.

In conclusione, questi Google Pixel intrigano tutto il mondo della tecnologia, perché saranno un punto di svola per il colosso di Mountain View, non solo per il nome, ma anche per altre caratteristiche inedite. Si spera anche che domani Google presenti anche un integrazione più approfondita, magari tra i nuovi Pixel e Google Andromeda, per iniziare a muovere qualche passo verso quell’ecosistema che ancora manca tanto agli utenti Android.

Per la conferma definitiva di tutte queste caratteristiche sarà ovviamente necessario aspettare domani, ma ormai è stato svelato praticamente tutto. Vi terremo comunque aggiornati.