Con l’ultimo aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow (il quale ha avuto casini di rilascio ma questo è un altro discorso…) ed interfaccia EMUI 4.0 sono sensibilmente cambiati i modi di effettuare la procedura di accessi ai privilegi di superuser (più comunemente chiamato root) su Huawei P8, da qualche tempo è uscita la guida definitiva per il root e date le numerose richieste ecco che la riportiamo anche noi.
Senza perderci ulteriormente in chiacchiere iniziamo subito.

 

 

La guida richiede un minimo di capacità al PC, nulla di radicale, bisogna giusto essere capaci di usare un PC per le operazioni basilari altrimenti se dovessi spiegarvi ogni singolo click da fare verrebbe una guida lunga 4500 righe.

Iniziamo quindi con premesse e requisti:

NOI DI WWW.VIKTEC.NET NON SIAMO RESPONSABILI DI EVENTUALI DANNI RECATI AL VOSTRO TELEFONO, OGNI OPERAZIONE LA FATE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO.
Saremo ovviamente disposti ad aiutarvi in caso di problemi.

Requisiti:

  1. Huawei P8 che abbia il firmware B321/B321a, dovrebbe funzionare ma non l’ho personalmente testato anche sul firmware beta di Marshmallow con codice B313;
  2. Vari file che per comodità vi ho compresso in un unico file chiamato Root Huawei P8 Marshmallow: Download Qui
  3. Codice di sblocco bootloader reperibile previa registrazione e inserimento dati da questa pagina
  4. HiSuite per avere i driver USB: Download Qui
 procedura:
Veniamo quindi alla parte vera e propria della guida, la procedura di root.
Per prima cosa dobbiamo avere il codice di sblocco del bootloader altrimenti non si va da nessuna parte, clicchiamo quindi sul link del punto 3 nei requisiti, registriamoci al sito (oppure acceediamo con facebook anche se non sempre funziona) e accediamo, ci comparirà un form da compilare, compiliamo inserendo ciò che ci chiede (in caso non sapeste dove reperire i codici chiesti potete trovare aiuto a destra della casella d’inserimento, sul punto di domanda); Una volta compilato tutto mettiamo il codice Captcha e premiamo sul pulsante blu il quale potrà restituire 2 risposte:
  1. Un qualsiasi messaggio d’errore e nel 90% dei casi siete bloccati qui senza poter far altro;
  2. Il codice di sblocco del bootloader
Purtroppo come vi ho detto spesso e volentieri (nessuno ha ancora capito in base a cosa dipende) il sito restituisce degli errori del tipo Huawei ID bloccato ecc ecc, comunque sia se avete creato un nuovo account e il vostro P8 non è mai stato in assistenza o mal capitato in bootloop non dovrebbero esserci problemi di sorte.
Una volta ottenuto il codice di sblocco teniamolo bene al sicuro salvandolo sul desktop scritto in una pagina di blocco note.
Scarichiamo e installiamo HiSuite per avere i driver USB Huawei.
Scarichiamo quindi il pacchetto al punto 2 dei requisiti ed estraiamo i 4 file al suo interno:
SuperSu.apk e SuperSuTWRP.zip andranno spostati successivamente sul telefono quindi mettiamoli momentaneamente da parte e concentriamoci sul file twrp.img e Minimal ADB.exe, proprio quest’ultimo è un eseguibile di Windows è andrà installato come normale programma, eseguiamo quindi questa installazione lasciando tutti i parametri come predefiniti e togliendo la spunta su avvia alla fine dell’installazione. 
Fatto ciò rechiamoci nel disco locale C (o comunque il disco principale del sistema operativo) e navighiamo nella cartella Programmi, all’interno di essa troveremo una cartella nominata Minimal ADB and Fastboot, apriamola e copiamoci dentro il file twrp.img menzionatovi prima.
Completato anche questo passaggio dobbiamo abilitare il Debug USB sul vostro telefono, per farlo andiamo in impostazioni-opzioni sviluppatore, se non fosse presente quest’ultima dobbiamo recarci in info sul telefono e premere tante volte velocemente su numero di serie, comparirà quindi la voce opzioni sviluppatore, apriamola e mettiamo la spunta su Debug USB. 
Procediamo collegando il telefono al PC tramite cavo USB, e rechiamoci nella cartella Minimal ADB and Fastboot che vi ho prima spiegato dove trovarsi, una volta all’interno di essa dobbiamo cliccare il tasto destro tenendo premuto il tasto shift (quello sopra CTRL SX), vedremo che compare l’opzione Apri finestra di comando qui, clicchiamoci quindi sopra; Si aprirà quindi il famoso prompt dei comandi di Windows, verifichiamo quindi che rilevi il telefono dando il comando:
adb devices      INVIO
a questo punto sul display del telefono (che dovreste tenere acceso) comparirà una richiesta di autorizzazione, clicchiamo su Consenti sempre da questo pc” e poi su OK.
Diamo quindi il comando:
adb reboot-bootloader     INVIO
ciò ci permetterà di entrare nella modalità fastboot, fatto ciò diamo il comando:
fastboot devices     INVIO
e assicuriamoci che sia ancora riconosciuto (dovrebbe comparirvi una stringa alfanumerica con a destra la scritta fastboot).
Fatto ciò diamo in sequenza questi comandi:
fastboot oem unlock CODICE      INVIO (dove per codice si intende il codice di sblocco che vi avevo detto di salvare)
fastboot reboot-bootloader       INVIO
fastboot flash recovery twrp.img      INVIO
fastboot reboot-bootloader        INVIO
fastboot reboot      INVIO
Una volta che il P8 si sarà completamente riavviato avremo installato la TWRP recovery, la quale servirà ad avere il root sul nostro device (si potrebbe dire che lei stessa è parte del root).
Spostiamo quindi sul telefono i 2 file che avevamo accantonato all’inizio, parlo di SuperSU.apk e SuperSuTWRP.zip, vi consiglio di spostarli nella radice della memoria interna per evitare di stare poi li a cercarli.
Spegniamo quindi il telefono e avviamolo tenendo premuto i tasti volume su e accensione finchè non comparirà la schermata con scritto TWRP, fatto ciò siamo entrati nella recovery modificata e siamo ad un passo dall’avere il root sul nostro device.
Rechiamoci ora in Install e selezioniamo il file SuperSUTWRP.zip e facciamo lo swipe per installarlo, alla fine dell’installazione clicchiamo su Wipe dalvik&cahce e facciamo nuovamente swipe, durerà pochi istanti, clicchiamo quindi sulla freccia indietro e premiamo su reboot per riavviare il telefono.
Siamo praticamente ad un passo, ora basta aprire il gestore file e andare ad installare il file SuperSu.apk, al termine dell’installazione avrete finalmente i permessi di superuser sul vostro P8 e potrete controllare l’avvenuto successo con l’app root checker presente sul play store.
VI RICORDO CHE LA PROCEDURA POTREBBE INVALIDARE LA GARANZIA IN QUANTO RICHIEDE LO SBLOCCO DEL BOOTLOADER, PROCEDETE SOLO SE CONSAPEVOLI.
AAA: COSA MOLTO IMPORTANTE PER EVITARE DI MANDARE IN BRIK IL TELEFONO, NON USATE MAI NESSUN’APP PER ENTRARE IN RECOVERY AUTOMATICAMENTE (FAST REBOOT, REBOOT RECOVERY ECC) QUANDO VORRETE ENTRARE IN RECOVERY FATE COME SOPRA DESCRITTO, DA SPENTO VOLUME SU+ACCENSIONE.
Spero che abbiate capito ed effettuato la procedura con successo, se aveste qualche dubbio non esitate a farmelo sapere, risponderò quanto prima 🙂