Recuperare i dati da un hard disk rotto

0

Il recupero dei dati da un hard disk rotto è una delle problematiche più frequenti davanti alla quale gli utenti si possono trovare, ed è certamente una di quelle più importanti da affrontare.

Non dobbiamo mai sottovalutare l’importanza che i dati contenuti in un hard disk possono avere sia per la nostra attività professionale che per la vita strettamente personale.

La prevenzione è fondamentale per evitare di affrontare una perdita che per molti potrebbe rivelarsi fatale, ma è anche vero che recuperare dati da un hard disk rotto è un’operazione fattibile, a patto che siano determinate aziende a farlo e noi di Recovery File conosciamo molto bene il valore della prevenzione, prima, e del recupero poi

L’hard disk ci consente i poter tenere sotto controllo ed immagazzinati tutti i dati che concorrono alla nostra attività giornaliera, difatti se apriamo un file di word e lo salviamo, questo file viene fisicamente scritto sull’hard disk, se accendiamo il computer ed aspettiamo che parta il sistema operativo che viene caricato all’avvio e ci consente di avere a disposizione il nostro computer rendendolo operativo ad ogni nostro comando, risiede sull’hard disk.

Per cui non c’è nulla da prendere sottogamba in quanto la nostra intera esistenza in termini di dati ed informazioni viene registrata su un supporto interno al nostro pc che da un momento all’altro potrebbe rompersi.

A questo punto viene lecito chiederci: quanto sono importanti questi dati e quanto siamo disposti ad affrontare i problemi eventualmente derivati dalla perdita di questi stessi dati? E’ facile immaginare il motivo per cui una piccola impresa o un professionista effettuano periodicamente delle copie di backup su un hard disk esterno, ma non è altrettanto semplice credere al fatto che molti di questi non esercita una politica di sicurezza adatta al contesto.

Il risultato è che fin troppo spesso gli archivi, le informazioni ed i dati fondamentali al processo lavorativo restano sugli hard disk dei computer senza che vengano copiati su appositi supporti. Questo accade perché non esiste una cultura legata alla salvaguardia delle nostre informazioni e quindi si tende a risolvere il problema quando si presenta piuttosto che pensare e mettere in atto una seria strategia di prevenzione.

L’aspetto fondamentale di questo problema è legato alla personale presunzione che certe cose non possano mai accadere, e questa presunzione la si ritrova sia in ambito aziendale che in ambito personale.

Infatti non è difficile, parlando anche con gli amici, incontrare qualcuno che con rabbia e preoccupazione si lamenta del fatto di aver perso completamente tutte le fotografie, i video, ed i documenti personali contenuti sul proprio computer perché di punto in bianco l’hard disk è saltato. Ma purtroppo capita, e le cause che possono concorrere al blocco ed al malfunzionamento di un disco rigido possono essere molteplici e non necessariamente legate all’età, all’utilizzo o all’incuria (nonostante questi fattori concorrano in modo importante a far si che accada).

Quando si presenta il problema potrebbe essere troppo tardi per correre ai ripari, in primo luogo perché non esiste certezza assoluta che gli archivi, di qualsiasi natura essi siano, possano essere recuperati, in secondo luogo non esistono molte aziende in Italia con le capacità e gli strumenti necessari ad affrontare e risolvere questo tipo di problematiche.

In questo caso è sempre preferibile cercare ed affidarsi a quelle strutture che offrono, ed in modo professionale, il completo supporto in termini di assistenza alla risoluzione di questa, per alcuni, tragedia.

Condividi.

Altro sull'autore