Come da tradizione Honor 9 è stato annunciato in anticipo in Cina durante un evento tenuto allo Shanghai International Conference Center. L’obiettivo della sussidiaria di Huawei è sempre il solito: coinvolgere i più giovani con un prodotto capace di abbinare caratteristiche tecniche di fascia alta a un prezzo di listino molto contenuto. Per il modello di quest’anno Honor ha scelto un display da 5,15 pollici a risoluzione Full HD capace di supportare lo spazio di colore DCI-P3 alla stregua dei top di gamma più blasonati disponibili a prezzi molto più elevati, iPhone 7 e Galaxy S8.

Lo smartphone fa uso del processore HiSilicon Kirin 960, come gli ultimi top di gamma di Huawei (Mate 9 e P10), che viene abbinato a 6 GB di memoria RAM e varianti da 64 e 128 GB di storage espandibile attraverso lo slot ibrido condiviso con la seconda SIM (Honor 9 è anche Dual-SIM). Insieme allo smartphone la compagnia ha lanciato anche Huawei Pay, una nuova soluzione per i pagamenti compatibile con Honor 9 attraverso il modulo NFC integrato. Sul fronte connettività troviamo poi 4G VoLTE, Wi-FI ac e anche il jack audio da 3,5 millimetri.

Il nuovo smartphone adotta ancora una volta un design a sandwich con i due vetri ad angoli arrotondati mantenuti in sede da un frame in metallo. Honor 9 mantiene la particolare finitura con diversi strati di vetro che consegna alla vista gradevoli riflessi, per un aspetto complessivo che ricorda quello del predecessore. La fotocamera posteriore è ancora una volta a filo con il resto della scocca, quindi niente sporgenze, e implementa un doppio modulo che contiene sensori da 12 e 20 megapixel per zoom ottico 2X ed effetti portrait con bokeh sullo sfondo.

Sul fronte troviamo invece una fotocamera da 8 megapixel, Il tutto viene alimentato da una batteria da 3.200 mAh, mentre lato software troveremo preinstallato Android 7.0 Nougat con il sistema operativo EMUI 5.1 proprietario di Huawei.

Vedi scheda tecnica completa

 

Honor 9 sarà molto interessante soprattutto sul fronte dei prezzi. In attesa di conoscere la disponibilità e il prezzo per il mercato Europeo accontentiamoci delle informazioni per la Cina: lì il dispositivo sarà posizionato a 2.299 Yuan per il modello entry-level con 4GB di RAM e 64 GB di storage, pari a circa 300 Euro, fino ad arrivare a 2999 Yuan per la proposta al top della gamma con 6GB di RAM e 128 GB di storage, al cambio attuale circa 395 Euro. In Italia dobbiamo attendere prezzi di circa 100 Euro superiori rispetto a quelli che otteniamo con il cambio dallo Yuan.

Articolo precedenteOnePlus Conferma: niente Nougat per OnePlus 2
Prossimo articoloApple apre il suo primo negozio a Taiwan, ecco le immagini

Benvenuti su Viktec, sono un ragazzo da sempre appassionato di Tecnologia in tutti i suoi aspetti dall’acquisto del suo primo smartphone, con una predilezione verso . Blogger, recensore e amministratore di Viktec. Viktec è il mio spazio libero, dove posso fare quello che più mi piace, occuparmi di  e della tecnologia in generale, tramite articoli, guide e recensioni, tenendo gli utenti sempre informati. Sono possessore di tutti prodotti  ed in piu di accessori derivati . ?Tutt’ora mi occupo di assistenza virtuale e di assistenza fisica(sostituzione componenti di qualsiasi dispositivo tech).
⛔️Chiunque avesse bisogno può contattarmi su Telegram a @Biker800⛔️.
‼️What is my Personal Slogan⁉️ Stay Hungry! Stay Foolish! 
Spero che il mio lavoro sia ben gradito da tutti???!

CONDIVIDI