Il futuro sembra andare nella direzione della realtà virtuale e, anche se i VR non hanno mai veramente attecchito sul mercato, stanno continuando ad uscire visori sempre più avanzati. L’ultimo caso è l’HTC Vive Focus VR, che va a sostituire il vecchio Vive e che può funzionare da solo, senza l’aiuto dello smartphone.

Il device è dotato di un processore molto avanzato, cioè lo Snapdragon 835 di Qualcomm, e, dal video, sembra avere due camere nella parte anteriore, che gli permetterebbero di avere delle funzionalità più avanzate interagendo anche con l’ambiente circostante.

Non si hanno ulteriori informazioni su questi HTC Vive Focus, ne sulle specifiche ne su eventuali date di rilascio nel mondo, per ora HTC ha dichiarato di rilasciarli solo in Cina tra poco.

La notizia è che HTC non è l’unica azienda che sta puntando su questo tipo di VR, sta arrivando anche il visore di Daydream di Lenovo, anche lui standalone, staremo a vedere se sarà veramente questa la strada del futuro.