Hype versione per Apple Pay

Hype, start-up proprietaria di Banca Sella, ha annunciato, quando Apple ha rilasciato Apple Pay in Italia, la sua compatibilità con questo servizio. Hype è, inoltre, un sistema di pagamento mobile innovativo e da tale non potrà non supportare Apple Pay.

I servizi supportati da Apple Pay attualmente sono davvero pochi, quali: Carrefour Banca, Unicredit, Boon (che è un’applicazione che crea una carta virtuale compatibile), N26, American Express, Widiba ed Expedia Smart.

Per conoscere meglio la tecnologia di Apple Pay o altro, vi lascio il link diretto, cliccando qui.

Hype ha mandato a tutti i suoi clienti una mail, nella quale si parla di un disservizio e si scusavano per il disagio creato.

Qui la mail :

 

In questa mail, il team di Hype, ha voluto sottolineare “necessaria al rilascio di una grande novità“. Il che mi ha fatto subito pensare che, la grande novità, possa proprio essere, finalmente il totale supporto ad Apple Pay, come metodo di pagamento mobile.

Ovviamente questa è una mia supposizione e spero sia vera, per tutti i clienti Hype, che desiderano utilizzare questa nuova tecnologia di Apple.
A seguire, dopo qualche ora, il team Hype, ha subito inviato una nuova mail, indicando la risoluzione di tutti i problemi precedentemente avuti.

Qui la mail :

 

Tra pochi giorni, sapremo se la grande novità di cui parlano, sarà proprio il rilascio alla compatibilità con Apple Pay.

Aggiornamento :

Come abbiamo previsto, Hype si è aggiornato e ha concluso con Apple Pay, ora è possibile abbinare. Da oggi sarà possibile pagare con il proprio Apple Watch  o iPhone SE , iPhone 6 in sù per pagare con Hype affiancato da Apple Pay.

Testeremo Hype con Apple Pay proprio nei prossimi giorni, quando il roll-out sarà terminato e finiranno questi rallentamenti. Vi riporteremo ogni aggiornamento e le nostre impressioni su questo servizio.