Dire che già dal titolo si capisce tutto, qualcosa nel prezzo di Meizu MX6 non quadra, qualcuno aveva fatto conclusioni troppo affrettate…

meizu-mx6-grigio

Ecco brevemente la scheda tecnica di Meizu MX6:

  • Display 5.5″ IPS Full-HD (1920 x 1080), 401 PPI;
  • CPU Mediatek Helio X20, Deca-Core 64 Bit;
  • 4 Gb di RAM LPDDR3;
  • 32 o 64 Gb di memoria intersa (eMMC 5.1);
  • Fotocamera posteriore da 12 Mp con sensore Sony IMX386, dotata di autofocus e Flash-LED;
  • Fotocamera frontale da 5 Mp;
  • Batteria da 3060 mAh;
  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con firmware Flyme 5.2G (quindi, ovviamente, versione internazionale)

Le specifiche sono decisamente buone anche se con un Helio X20 abbastanza datato (calcolando che il mondo della tecnologia fa passi da gigante) e ciò si ripaga nel mancato supporto alle RAM LPDDR4 e nella memoria interna purtroppo solo eMMC 5.1 anzichè le ultime e ben più veloce UFS 2.0.

Il costo finale di questo MX6 sembra essere a tutti gli effetti di ben 369€ con spedizione gratuita e possibilità di pagare in contrassegno quindi alla consegna. Le spedizioni saranno evase dal 20 Settembre quindi circa 3 settimane.

Insomma cosa dire di questo Mx6, per prima cosa vi lascio il link per prenotarlo in caso foste interessati:

In secondo luogo vorrei ricordarvi che a soli 30€ in più si trova OnePlus 3, terminale che quest’anno ha fatto il botto di rapporto qualità-prezzo e che vanta per pochi spiccioli in più RAM DDR4, memoria UFS 2.0 e, cosa non da poco, stabilizzatore ottico. Meizu MX6 dalle prime review sembra davvero un ottimo telefono anche se forse sono stati fatti molti giudizi affrettati tenendo conto anche del prezzo che tutti pensavano stesse sotto ai 300€, capirete che si ha un modo diverso di giudicare un telefono.
Penso proprio che molti reviewer rivaluterebbero qualche giudizio non appena vengono a sapere che il suo reale prezzo arriva quasi a toccare quello di OnePlus 3. Resta comunque il fatto che son 2 terminale abbastanza diversi, da una parte modding, android stock e AMOLED, dall’altra IPS, interfaccia fresca e con qualche chicca e (sulla carta) fotocamera più avanzata. La scelta come sempre sta a voi 😉