In un mondo ormai quasi del tutto tecnologico, gli smartwatch si stanno diffondendo a macchia d’olio e con questa nostra nuova guida vi guideremo all’acquisto del wearable che soddisferà le vostre esigenze. 

Miglior smartwatch ad Agosto 2017

Il mercato degli smartwatch si sta rapidamente sviluppando, il primo fu iPod Nano 2011 che venne proposto con un cinturino da polso e con un OS sviluppato da zero, oppure i primi Samsung Gear. 

Però col passare del tempo le cose sono cambiate, la tecnologia si è evoluta e le aziende hanno finalmente capito il concetto di wearable. Se utilizzate lo smartphone per attività lavorative, come gestire le email, operazioni online oppure semplicemente per rispondere alle notifiche di WhatsApp o di qualsiasi altra app di messaggistica, lo smartwatch può diventare a tutti gli effetti un dispositivo veramente molto utile e ciò vi eviterebbe di estrarre ogni volta il vostro smartphone dalla tasca o dallo zaino. 

Ma quale smartwatch scegliere? Qual è la compatibilità? Scopriamo grazie a questa guida tutti i wearble affermati sul mercato. 

Migliori smartwatch dai 100€ ai 200€ 

Garmin Vivomove 

Garmin Vivomove, rilasciato qualche settimana fa, è un ottimo wearable dal quadrante circolare che è animato da lancette in movimento e due piccoli display LCD che raffigurano, uno la barra motivazionale e l’altro display segue l’andamento dei propri obbiettivi. Presente, inoltre, l’impermeabilità ed una batteria sostituibile tradizionale degli orologi, quelle a cerchio piccole, che garantisce la durata di un anno. 

I dati dei nostri obiettivi vengono sincronizzati con l’apposita app, Garmin Connect. 

Sono disponibili tre modelli: Sport che monta cinturini in silicone e più adatti ad attività sportive, Classic e Premium con cinturini in vera pelle e cassa in acciaio.

Potete visionare tutti i modelli disponibili al seguente link.  

Fitbit Charge 2

Il Charge 2 è l’ultimo smartwatch prodotto da Fitbit, è un prodotto molto interessante ed utile per chi vuole tenere sempre sotto controllo i propri allenamenti, inoltre la presenza del sensore di battito cardiaco aiuta a tenere sempre sotto controllo gli sforzi che facciamo. 

Unica pecca? L’assenza del GPS. 

TomTom Spark 3

TomTom Spark 3 ha un sensore per il battito cardiaco molto preciso, ha un sensore GPS che ha una funzione denominata “sentieri” che vi permette di ritornare a casa tramite vie secondarie che non conoscevate. 

La batteria consente di fare un uso completo per circa una settimana. 

Migliori smartphone sopra i 200€

Asus Zenwatch 3

asus zenwatch3 smartwatch

Lo abbiamo visto per la prima volta ad IFA 2016, la prima impressione è che ASUS abbia voluto stilizzare tutti gli altri smartwatch in un unico modello molto elegante e molto funzionale.

Sono disponibili due cinturini, uno in acciaio ed uno in pelle, e tre colorazioni, grigio, nero e oro/rosa. 

Monta un display AMOLED da 1,39″ e 512MB di RAM. 

Ma, come ci sottolinea ASUS, mancano le funzioni fitness. 

Motorola Moto 360 

Motorola Moto 360 si rinnova con la seconda edizione, presenta nuove colorazioni e nuove versioni, una con cassa da 42mm ideale per donne o per chi ha un polso piccolo, ed un’altra da 46mm, pensato per chi ha un polso grande e per chi ama gli orologi grandi. 

Le differenze sono anche a livello hardware, con una batteria da 270mAh per il modello da 42mm, mentre per il modello da 46mm abbiamo una batteria da 375mAh. 

Il resto dell’hardware è pressochè uguale, abbiamo uno Snapdragon 400 con GPU Adreno 305, 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna.

Presenti anche vari sensori tra cui: accelerometro, sensore di luminosità, giroscopio e vibrazione. 

Non manca il bluetooth 4.0 e il Wi-FI. 

E’ disponibile anche una nuova versione, Sport, che al suo integra anche un modulo GPS per tenere traccia degli allenamenti e della distanza percorsa. 

Samsung Gear S3

Samsung è stata una delle prime aziende a commercializzare i suoi wearable, i Gear. 

L’ultimo in casa coreana è il Gear S3, disponibile in due versioni.

Le due versioni sono dotate entrambe di un display Super AMOLED da 1,3 pollici, ha una CPU Exynos 7270 dual-core da 1 gHz con ben 4 GB di memoria interna.  

Il tutto viene gestito da TizenOS che è compatibile con quasi tutti gli smartphone Android 4.4 o superiori e con almeno 1,5 GB di RAM. e anche con i dispositivi iOS anche se con molte limitazioni. 

Non mancano il Wi-Fi, bluetooth e NFC, utilizzabile per Samsung Pay. 

Inoltre ha la certificazione IP68 dunque certificato per immersioni di brevi periodi e resistente a polvere. 

Apple Watch serie 2

Dopo due anni dalla prima generazione, Apple ha finalmente svelato la seconda serie. 

L’ Apple Watch 2 ha finalmente il GPS che permette un tracking preciso della distanza senza fare affidamento al sensore integrato nell’iPhone. Inoltre finalmente è disponibile la certificazione IP67, completamente impermeabile fino a 50 metri.