Il “chipmaker” cinese Mediatek ha da poco presentato il suo nuovo socket top di gamma, l’Helio X20, unico nel suo genere per i core, che sono 10 (quattro Cortex A-53 da 1,4GHz, quattro Cortex A-53 da 2GHz ed infine due Cortex A-72 da 2,5GHz) e per la parte grafica, curata da una Mali-T880 da 850MHz. Mediatek ha sottolineato particolarmente che il suo nuovo socket ha temperature davvero basse con consumi altrettanto bassi.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

All’evento organizzato da Mediatek ha partecipato anche Vernee, un produttore cinese che ha colto l’occasione per presentare il suo nuovo smartphone top di gamma, Apollo, che ovviamente monta Helio X20.
Apollo, oltre ad avere come socket un Helio X20, ha anche 6GB di RAM, 128GB di memoria interna, una fotocamera Sony IMX230 da 21Mpx con una frontale da 8Mpx, connettore USB Type-C e Display da 5,5″ QHD con tecnologia 3D Touch.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Come si evince dalla foto, Apollo ha un design molto simile a HTC M7 da cui riprende anche i materiali che sono alluminio e vetro, niente male!


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

La sua commercializzazione avverrà a partire da Aprile ad un prezzo non ancora comunicato ma non aspettatevi prezzi bassi visto le sue incredibili caratteristiche tecniche, probabilemente non lo vedremo in Europa ma in tal caso ci penseranno gli eventuali shop ad esportare lo smartphone negli altri paesi.

Se arrivasse in Europa lo comprereste?A che prezzo?

quattro core Cortex-A53 a 1,4GHz, quattro core Cortex-A53 a 2GHz e 2 core Cortex-A72 a 2,5GHz