Whatsapp abbandonerà il supporto ai sistemi operativi più datati

0

Nelle ultime ore Whatsapp ha annunciato ufficialmente l’abbandono del supporto ad alcuni vecchi sistemi operativi. La cosa non stupisce dato che sono sistemi operativo oramai quasi totalmente inutilizzati.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Andiamo ad approfondire.

Come già si sapeva, Whatsapp ha deciso di abbandonare il supporto dei sistemi operativi più datati, essi sono:


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

  • Nokia/Symbian S40;
  • Nokia/Symbian S60;
  • Android 2.1;
  • Android 2.2;
  • Blackberry OS;
  • Windows Phone 7.1.
Tutti sistemi operativi direi molto datati, ad eccezione di Windows Phone 7.1 che non è proprio vecchissimo (o almeno non come gli altri) il che potrebbe stupire inizialmente, ma basta un attimo di riflessione per ricordarsi che tutti i dispositivi con Windows Phone 7.1 installato hanno ricevuto l’update a Windows Phone 7.5 quindi rientrano ancora nel supporto ufficiale Whatsapp.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


Torno a dire, sistemi operativi molto datati e oserei dire oramai assolutamente inutilizzati, basti pensare che Android 2.1 e Android 2.2 a Gennaio 2016 hanno registrato un dato di utilizzo pari a 0.2% sul mercato globale, praticamente nulla.
Stessa cosa con i sistemi Nokia/Symbian S40 e S60, basti pensare che il dispositivo più recente che ha installato questo sistema operativo (in particolare S60) è il Nokia 5800 XpressMusic, insomma direi che anche per il mitico 5800 sta per giungere la fine del supporto.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Anche per quanto riguarda Blackberry OS seppur non essendo vecchissimo è comunque oramai un sistema in via di estinzione, oramai grazie all’efficientissimo lavoro svolto dai dispositivi touch gran parte degli utenti ha rimpiazzato il suo Blackberry.
Whatsapp ha ufficializzato l’abbandono di questi sistemi entro la fine del 2016, quindi in caso abbiate un device che ha uno dei seguenti sistemi operativi sarete costretti (prima o poi) a cambiarlo se vorrete continuare ad utilizzare Whatsapp.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Che ne pensi di questa decisione? A mio parere è giustissima, per Whatsapp son soldi buttati continuare lo sviluppo per questi sistemi oramai inesistenti.
Condividi.

Altro sull'autore

Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il creatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: