Sicuramente HOMTOM non è una marca che avrete sentito spesso, anzi probabilmente mai, ma per i più informati di tecnologia non è sicuramente nuova, soprattutto per chi vuole spendere poco per uno smartphone.

Infatti l’HOMTOM H17 è uno smartphone economico, che però si inserisce in una fascia di prezzo dove ci sono smartphone che sono più forniti a livello hardware, anche se su per giù si assomigliano tutti.

Questo H17 ha caratteristiche basilari, come non poteva essere altrimenti, e si allinea come dotazioni hardware alla

fascia di prezzo, Troviamo infatti uno schermo da 5,5 pollici HD IPS, risoluzione che fa vedere inevitabilmente i pixel, soprattutto su un display cosi grande, il solito MediaTek MT6737 quad-core da 1.3 GHz come processore, accompagnato da 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna espandibile fino a 32 GB.

Come detto il display non ha una grande risoluzione, ma la luminosità è buona e si fa fatica solo sotto la luce diretta del sole. Questo smartphone è dual-SIM dual standby, cosa importante su questi terminali, ed è in grado di mandare una delle due SIM in 4G, con anche la banda da 800 MHz.

Nel complesso lo smartphone gira bene, ovviamente nei limiti di questo hardware, e per chi fa un uso basilare del telefono può anche bastare. Ovviamente la tenuta nel tempo non è garantita, soprattutto se si iniziano a installare app un po’ più pesanti. Una cosa buona, però, è che viene venduto con già Android 6.0 Marshmallow a bordo, anche perché difficilmente ci saranno aggiornamenti nel futuro.

Le dimensioni di questo HOMTOM H17 non sono esagerate per essere un 5.5 pollici, parliamo infatti di 158 x 78 x 9.3 millimetri, non è il migliore sul mercato, neanche alla sua fascia di prezzo, ma non dà l’impressione di essere tanto grande, merito anche del peso di 161 grammi.

Un altro punto a favore, come su quasi tutti questi device base di gamma, è la batteria, infatti la 3000 mAh riesce a superare abbondantemente la giornata normalizzata, ma anche se si usa in modo stress non si dovrebbero avere problemi.

La costruzione del terminale è buona, i materiali sono ovviamente un po’ cheap, ma nel complesso non si ha la sensazione di un oggetto costruito male. La connettività è completa, c’è il Wi-Fi b/g/n, cioè mono band, il Bluetooth 4.0, il GPS e anche la radio FM.

 

In conclusione, se avete bisogno di un base di gamma come secondo telefono, o perché usate lo smartphone solo per operazioni basilari, questo HOMTOM H17 può essere la scelta giusta in questa fascia di prezzo che propone tutti telefoni, su per giù, uguali.

Articolo precedenteIl 16 settembre Apple potrebbe presentare l’iPhone 7
Prossimo articoloAndroid 7.1 dovrebbe essere il prossimo aggiornamento di Nougat
Sono un ragazzo appassionato di ogni sfaccettatura della tecnologia, che grazie ad un gruppo di fantastici ragazzi č riuscito a realizzare il suo sogno di condividere la sua passione con tutto il mondo di internet, sperando di arrivare al pių grande pubblico possibile. Metto tutto me stesso in quello che faccio, e spero che tutti apprezzino il mio lavoro e quello di tutti i miei amici e collaboratori del sito,
CONDIVIDI