Sempre di più sono i marchi sconosciuti nel mondo degli smartphone, ma questi cinesoni ci convincono? O è il prezzo a convicerci?
Oggi sotto la nostra lente abbiamo Timmy M50, uno smartphone economico accessibile a qualsiasi utente ma dalle buone caratteristiche. 

Confezione

La confezione del Timmy è molto semplice. Con il logo metalizzato sulla scatola di color verde, abbiamo all’interno di primo impatto lo smartphone con pellicola già applicata.

Al di sotto troviamo una ricca accessoristica. Un alimentatore da 5V/1A ( quindi carica lenta) , un cavo USB-MicroUSB ed infine una cover in silicone e una pellicola in vetro temperato in omaggio da parte dell’azienda. Batteria già installata nello smartphone da 2500 mAh removibile. Per quanto riguarda le cuffie non sono incluse.

Costruzione ed Ergonomia

Timmy M50 è uno smartphone economico anche nel rivestimento, totalmente in plastica. Back cover semplice con una texture ruvida e con il logo Timmy al centro, al di sopra troviamo la fotocamera posteriore ed un flash led. Molto ergonomico e di buona impugnatura, nel profilo basso troviamo doppio speaker e microfono.

Nel lato destro abbiamo bilanciere del volume e tasto di accensione e spegnimento, per quanto riguarda invece il profilo superiore abbiamo jack di ingresso da 3.5 mm e porta MicroUSB di ricarica. Schermo con bordatura 2.5D ma non nei canoni di fascia media di altri marchi affermati.

Hardware

Scheda tenica non delle migliori, ma per il prezzo proposto non possiamo lamentarci. Processore MediaTek MTK6737 Quad-core da 1.3 GHz, 2GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile fino a 32GB. Buono il reparto connettività con Wi-FI ac , banda LTE 4G con inclusa la B20 a 800 MHz, quindi con la possiblità di inserire qualsiasi scheda telefonica e supportare il 4G , bluetooth 3.0 , GPS assistito e Radio FM. Non abbiamo lettore di impronte (peccato) e connessione NFC. Per quanto riguarda il comparto audio, non dei migliori,ma con una buona nitidezza  durante la chiamata.

Benchmark : 29435 punti con Antutu 

Fotocamera

La fotocamera principale del Timmy M50 ha un sensore da 8 Megapixel con scarsa qualità al buio e discreti i colori durante il giorno con una buona luce, riuscendo a fare anche discrete foto in primo piano. Per quanto riguarda la fotocamera interna è da 5 Megapixel, nonostante abbia il flash interno, non è adatta a selfie o foto interne, al massimo utilizzabile per videochiamate.

FOTO PROVA :

Display

Timmy M50 monta un display da 5 pollici in HD (1280 × 720 pixel) con tecnologia IPS. Non dei migliori, ma ripeto non possiamo pretendere di meglio, touch-screen buono al tocco, pochi rallentamenti. Colori molto accesi e contrasti scarsi tra il bianco e il nero, definizione non massima. 

Software

Timmy ha integrato su questo smartphone,  il sistema operativo Android 6.0 , per adesso non abbiamo aggiornamenti ufficiali, ma presto troverete un articolo per come aggiornarlo ad Android 7.0 con una ROM non ufficiale, rendendo ancora più performante e fluido il dispositivo. 

Autonomia

La batteria di Timmy M50 è da 2500 mAh con un autonomia di una giornata con uno stress medio. Ovviamente mettendolo a duro sforzo con giochi pesanti, lo smartphone ha rallentamenti e un abbassamento della batteria poco più veloce rispetto la media. Possiamo ricaricarlo in poco più di 2 ore per avere il 100% di autonomia. 

Prezzo

Il prezzo di Timmy M50 si aggira dai 70€ a salire, un buon rapporto qualità/prezzo per la scheda tecnica che offre lo smartphone. Possiamo dire che è uno dei pochi smartphone che merita di essere acquistato a questa cifra con lo scopo di non pretendere troppo ed utilizzarlo come secondo smartphone (muletto) o per far giocare i propri figli.