Milano, 10 febbraio 2017 – Sono 8 le ambiziose startup del panorama mobile che si sono aggiudicate la vittoria del programma Innovation Accelerator di Alcatel, grazie a cui avvieranno una collaborazione proficua e duratura con TCL Communication, licenziatario dei dispositivi Alcatel.

Sono circa 40 i manager dell’azienda che hanno preso parte al processo di selezione. Le innovazioni si fanno sempre più dirompenti, TCL lo sa bene e riconosce che la chiave per mantenere una posizione di vantaggio rispetto ai propri competitor è sicuramente quella di creare sinergie con le startup, integrando le loro soluzioni al suo modello di business.

Con questa terza edizione europea del progetto, dimostriamo il nostro interesse verso gli ultimi sviluppi dei prodotti di nuova generazione.” ha dichiarato Eric Vallet, VP Partnership e Global Account di TCL Communication. “Quando valutiamo le startup innovative, cerchiamo in loro partner attivi che ci diano idee nuove, fondamentali in questo momento storico segnato da grandi trasformazioni tecnologiche. Crediamo che il loro apporto e i loro metodi siano elementi chiave del nostro motore innovativo”.

Grazie a questo programma innovativo e aperto, TCL punta a migliorare la user experience dei suoi dispositivi, mettendo a disposizione delle startup asset di indubitabile valore, come la visibilità internazionale, una rete globale di partner e clienti, e la possibilità di collaborare con le diverse Business Unit del gruppo TCL.

Ma veniamo ai vincitori…

Le 8 startup più promettenti sono Skyboy, Comet, Blacknut, V-cult, Homido, Sensego, Feeligo, Calea. Sentirete presto parlare molto di loro! Fanno parte di una competizione a cui hanno preso parte 80 candidati desiderosi di unirsi alle startup già sostenute da TCL dal 2014, anno di creazione del progetto.

La suddivisione delle startup in 4 differenti categorie (Realtà virtuale, Applicazioni, Internet Of Things e Smart Data), consente al team predisposto di aiutare le startup nella fase di crescita e nel raggiungimento dei loro obiettivi.

Skyboy ha creato e brevettato una forma di “realtà sovrapposta”, che permette agli utenti di vedere gli effetti animati attraverso il loro smartphone su paesaggi reali. Questa tecnologia lascia pensare agli utenti che stiano usando la loro fotocamera, mentre in realtà è la tecnologia stessa che viene localizzata a 360° e ridotta in scala. TCL e Skyboy desiderano sviluppare i contenuti per la realtà aumentata e utilizzare questa tecnologia per dare vita ad eventi mai visti prima!

Comet ha sviluppato un’app per la condivisione di album fotografici collaborativi. Integrandola direttamente nei dispositivi Alcatel mobile, TCL garantisce alla startup visibilità internazionale e allo stesso tempo migliora la user experience della fotocamera e della galleria fotografica.

Blacknut è il Netflix dei videogame: l’utente paga un abbonamento mensile per accedere ad un ampio catalogo di giochi. TCL e Blacknut intendono costruire un canale di videogiochi integrato e completo per gli utenti di smartphone e tablet.

Dai un’occhiata alle altre startup: V-cult, Homido, Sensego, Feeligo, Calea.

 

Il programma si ripete due volte all’anno in Europa e Nord America, e TCL è già alla ricerca delle prossime startup innovative in Nord America, dove le iscrizioni apriranno a marzo. Per ulteriori informazioni e richieste, visita il sito http://alcatelaccelerator.com/ .