Eccoci qua, ancora una volta a discutere del tanto atteso Huawei P9, che è riuscito a far parlare nuovamente di sè grazie a nuovi rumor riguardanti design e scheda tecnica trapelati in rete nelle ultime ore. Andiamo quindi a vedere cosa dovremo aspettarci dal nuovo gioiellino di casa Huawei.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});



Design:


Dalle immagini riportate sopra (fonte Android World) saltano subito all’ occhio il display da  5.2″ Full Hd, l’ ingresso USB Type-C, le due fotocamere posteriori, il doppio flash led, la messa a fuoco laser, il nuovo sensore delle impronte digitali e il jack che è stato spostato nella parte inferiore. Inoltre come possiamo vedere ha una scocca unibody in alluminio, con un inserto in vetro nella zona della fotocamera e altri in plastica per migliorarne la ricezione. Che dire, un gran bel telefono (forse perchè riprende le linee del P8 che a me era piaciuto parecchio a livello estetico) e a quanto pare, oltre a essere bello sarà decisamente performante.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});



Potenza, batteria e fotocamera: 


Ebbene si, saranno questi i punti di forza del nuovo device dell’ azienda cinese. Stando a quello che riportano i rumor, la versione base di P9 (che come ricordiamo verrà presentato in altre 3 varianti: max, lite e premium)  sarà spinto dal nuovissimo SoC proprietario Kirin 950, dalla prestante GPU Mali-T880 e da 3 GB di ram (di seguito i risultati di un primo benchmark). Si vocifera in oltre che una delle versioni in cui verrà presentato sarà dotata di ben 6 GB di memoria ram, che, a parer mio, non verranno mai sfruttati a pieno (Sarà forse una mossa commerciale per attirare attenzione?).


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Con tutta questa potenza non poteva mancare una capiente batteria da ben 3900 mAh che teoricamente garantirà una notevole autonomia al dispositivo. Come abbiamo già visto su altri device, su Huawei P8 saranno presenti 2 fotocamere posteriori con lenti Leica da 12 megapixel (probabilmente serviranno per produrre degli effetti carini in post produzione), accompagnate da due flash (dual tone) e dalla messa a fuoco laser, insomma, un comparto fotografico con i fiocchi.


    (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

    Riuscirà quindi il nuovo smartphone marchiato Huawei a tener testa a gli altri produttori? In un clima sempre più competitivo dove le aziende spingono sempre di più per conquistare la maggioranza dei consumatori