il Samsung Galaxy Note 7 è stato sicuramente uno dei device più attesi dell’anno, ma non sembra che siano molto buoni i primi passi del nuovo phablet di Samsung, in quanto l’azienda coreana ha dovuto richiamare molti esemplari per problemi alle batterie.

Secondo le ultime informazioni, la mole di esemplari richiamati da Samsung si attesta sui circa 400 mila Note 7 in Corea del Sud, in quanto sembra che su alcuni device si siano verificate esplosioni delle batterie.

note-7-630x305

Ovviamente l’esplosione di una batteria può essere un problema molto grande, e quindi Samsung sta cercando di metterci una pezza, richiamando molti esemplari, anche se non è sicuro se siano tutti quelli venduti o solo quelli affetti dal problema.

Intanto la compagnia che fornisce le batterie di Galaxy Note 7, cioè la Samsung SDI, non ha dato conferme sul fatto che si tratti di un problema generalizzato o solo di alcuni esemplari difettosi. Sta di fatto che Samsung ha richiamato moltissimi terminali.

Per ora non si hanno altre informazioni da parte di Samsung riguardo questa vicenda, ma sembra che l’azienda coreana continui a vendere Galaxy Note 7 in tutti i mercati dove è presente. Vi terremo aggiornati sulla vicenda.