Si sa che al giorno d’oggi la sicurezza del nostro smartphone è una delle cose più importanti, infatti ci sono tantissimi dati sensibili all’interno e Google non può permettersi di tenere sul PlayStore applicazioni che possono mettere in pericolo i nostri dati.

Per questo Google ha lanciato HackerOne, anche se in realtà il programma si chiama “Google Play Security Reward Program”. Per ora questo progetto è solo su invito e riguarda solo poche applicazioni, che però sono diversificate e molto scaricate sul PlayStore, cioè: Alibaba, Dropbox, Duolingo, Headspace, LINE, Snapchat e Tinder. Oltre a queste ci saranno ovviamente anche tutte le applicazioni Google disponibili in questo momento sul PlayStore.

Il “lavoro” consisterebbe nel trovare bug in una di queste applicazioni, per ora, che ne possa compromettere la sicurezza. In questo caso si dovrà contattare Google per il pagamento dei 1000$ di “premio”. Quindi lo scopritore del bug non lavorerà con gli sviluppatori per risolvere tale bug, ma lo troverà e basta, e se Google ne confermerà la reale esistenza, allora verrà pagato.

Se site interessanti a questo progetto potete leggere tutte le informazioni a questo link, sicuramente questa è un’ottima iniziativa da parte di Google per cercare di migliorare sempre un elemento cruciale come la sicurezza dei nostri smartphone.