Huawei P8 Lite è tornato e lo fa con grande stile e personalità.

Sicuramente la prima domanda che vi sarete posti, perché Huawei ha riproposto questo modello? La risposta è molto semplice, perché, Huawei P8 Lite è stato lo smartphone Huawei ad aver maggior successo. Così la società cinese, ha ben pensato di riproporre il modello Lite del P8, se pur in commercio ci sono TOP di gamma, quali P9 e l’ultimo arrivato P10. Scopriamo insieme la vera essenza del Huawei P8 Lite 2017.

 

CONFEZIONE

A primo impatto, sulla confezione troviamo la scritta HUAWEI P8 LITE 2017 e sul retro possiamo trovare alcune delle specifiche dello smartphone con tutti i relativi marchi, importazione e vendita in europa. La confezione si apre verticalmente ed al suo interno si cela subito, lo smartphone, posizionato tra due contenitori. Il primo contiene la manualistica di istruzioni e nel secondo troviamo, l’alimentatore da 5V/1A, il cavo USB Micro-USB ed infine le cuffie auricolari (come potete vedere in foto).

DISPLAY E DIMENSIONI

Il display potrebbero determinare uno dei punti forti del nuovissimo Huawei P8 Lite 2017. Il display è un 5,2″ con una risoluzione 1080×1920, cioè un display FHD (Full HD), con una densità di pixel di 424 PPI (pixel per pollice). Lo schermo invece è Touchscreen capacitivo, ovviamente multitouch, come tutti gli smartphone dell’ultimo decennio. Le dimensioni del telefono sono invece di 147.2 lunghezza x 72,94 larghezza x 7,6mm di spessore. Ha un peso di 147 grammi. Essendo uno smartphone di media fascia, si pensa subito al fatto che un lato carente del dispositivo possa essere  proprio il display. Ma sicuramente l’aspetto carente non è display, che oltre ad essere, come sopra citato, in Full HD, riesce a vedersi bene in qualsiasi condizione di luminosità. E sotto la luce diretta del sole (impostando al massimo la luminosità) si riesce a vedere davvero bene. Sarà un vero piacere, per le persone, non esperte, stare a contatto con il display, per vedere le foto, o vedere video su YouTube.

 

 

HARDWARE

Sfruttare al massimo il telefono è quello che ogni persone fa, dopo averlo acquistato. Ma non tutti i telefoni nascono per essere sfruttati al massimo, mentre per fortuna altri si. Uno di questi è proprio il Huawei P8 Lite 2017. Se pur lo smartphone di Huawei è collocato nella fascia media, ha tutte le caratteristiche per essere di più. Vanta di un processore HUAWEI HiSilicon Kirin 655, octa-core. Un octa-core partizionato in due processori da due quad-core l’uno. Uno da 2.1 GHz Cortex A53 e l’altro da 1.7 GHz Cortex A53, a 64 bit. La GPU, è una Mali T830 MP2. Tutto è accompagnato da 3 GB di RAM e 16 GB di ROM, cioè la memoria interna dello smartphone.  Quest’ultima, però è espandibile fino a 128GB, grazie allo slot dedicato della Micro-SD. Insomma un hardware di tutto rispetto per uno smartphone di fascia media, che riesce a garantirgli un ottimo vantaggio, rispetto a tutti gli altri concorrenti.

 

 

BATTERIA

Uno dei punti migliori di questo smartphone è proprio il reparto batteria ed autonomi allo stesso tempo. Il Huawei P8 Lite 2017 ha una batteria da 3000 mAh, il che riesce a garantire un’intera giornata di utilizzo, se usato costantemente ed ininterrottamente. Se usato invece con parsimonia, riesce a garantire anche due giorni di utilizzo. La batteria ovviamente dipende sempre dal tipo di utilizzo che ne fate, da come impostate alcuni parametri nelle impostazioni, dunque potrebbe variare per ogni persone. I miei test mi hanno portato a dire ciò. Potrebbe durare ulteriormente, grazie alla modalità di risparmio energico integrato nel software dello smartphone.

 

FOTOCAMERA

Il comparto fotografico, insieme alla batteria sono la parte più interessante del Huawei P8 Lite 2017. La fotocamera implementata da Huawei sul P8 Lite 2017 ha sensore da 12 MPX, con un’apertura focale f/2.2 con un singolo flash LED. La fotocamera anteriore invece è di 8 MPX che consente dunque, di effettuare selfie  decisamente notevoli. I video, invece, sono in Full HD a 30 FPS la frontale invece registra video a 720p, cioè HD anch’essa a 30 FPS. L’interfaccia della fotocamera è la classica dell’EMUI, scorrendo a sinistra troviamo tutte le modalità di scatto. Invece scorrendo verso destra troviamo altre impostazioni, in particolare, la possibilità di scegliere la risoluzione della foto. Le foto risultano essere dettagliate e lo scatto è molto buono.

In condizione di scarsa luminosità la fotocamera si comporta bene, se pur lo scatto non sia ad elevatissimi livelli. I video sono anch’essi registrati modo molto buono, sia dalla fotocamera anteriore, ma soprattutto dalla fotocamera principale.

 

 

SOFTWARE E SENSORI

Il software del Huawei P8 Lite 2017 è l’EMUI (Emotion User Interface), basata su Android 7.0 Nougat. Il software permette di effettuar numerose operazioni, tra le più “richieste” troviamo l possibilità di utilizzare due applicazioni contemporaneamente.

Le impostazioni sono state riorganizzate e le notifiche ridisegnate e grosso modo il software non ha subito altri grossi cambiamenti. Il browser predefinito è Google Chrome.
Lo smartphone presenta numerosi sensori, il più gettonato e funzionale è sicuramente il sensore di impronte digitale.

Il sensore di impronte è precisissimo e fulmineo, riesce a sbloccare in un millesimo di secondo lo smartphone, semplicemente “sfiorando” il dito sul sensore. Tra i vari altri sensori presenti troviamo l’accelerometro, il sensore di prossimità, il giroscopio, la bussola. Per quanto riguarda la connetività, ovviamente dispone del Wi-FI 802.11 b/g/n, del bluetooth 4.1, il GPS e l’NFC (Near Field Communication) per effettuare pagamenti tramite lo smartphone. Supporta anche tutte le reti 4G LTE.

 

CONCLUSIONI

Tirando le somme, il Huawei P8 Lite 2017 è un ottimo smartphone, capace di regalare divertimento a chi lo usa.

La grandissima autonomia, il sensore di impronte, la fotocamera ed il design, riescono a far del P8 Lite uno smartphone molto elegante, ma sopratutto funzionale.

Si colloca nella fascia media gamma ed anche il prezzo è dalla sua parte. Costa 249€, ma come ben sappiamo lo si può tornare a molto meno girovagando su Internet. L’acquisto di questo telefono è consigliato sopratutto alle persone che si approcciano al mondo Huawei per la prima volta, se pur non sia semplicissimo da utilizzare, con qualche giorno di utilizzo si riesce ad imparare tutto, in autonomia. Il lato negativo è lo schermo troppo grande e non alla portata di tutti, ma sicuramente sa come conquistarti.

Di seguito vi lasciamo la nostra video-recensione e il link per acquistare lo smartphone in questione: