Visto che ormai tutti i top di gamma più interessanti sono stati presentati, i rumors trattano quasi esclusivamente del nuovo iPhone 8, con indiscrezioni che si susseguono ormai da settimane. Oggi ci sono novità su una delle feature più importanti degli smartphone di ultima generazione, cioè il sensore di impronte, che in casa Apple si chiama Touch ID.

Mentre il posizionamento in verticale della doppia camera appare ormai scontato, non si sa nulla sul posizionamento del Touch ID sul nuovo top di gamma di Cupertino, in quanto Apple sta affrontando lo stesso problema che ha avuto Samsung nella progettazione di S8, cioè che non ci sono ancora tecnologie mature per posizionare il sensore sotto al display.

La soluzione sarebbe un sensore ad infrarossi (tipo quello di Xiaomi Mi 5s) ma, come si è visto, non da ancora quella sicurezza e soprattutto quell’immediatezza necessarie per un top di gamma di livello.

Quindi una soluzione deve essere trovata, visto che il display occuperà quasi tutta la pianta del dispositivo, per la maggioranza Apple posizionerà il Touch ID sul retro del dispositivo, poco sotto il suo logo. Altri sostengono che introdurrà anche i metodi di sblocco “alla Samsung” cioè con il riconoscimento del volto, che però sarà 3D per una maggiore sicurezza, o lo sblocco con l’iride, non molto affidabile come si è visto.

L’ipotesi che il sensore si possa trovare nel retro del dispositivo è stata sollevata da due analisti: Sebastian Hou e Brian Chen, di CLSA, che hanno realizzato uno schema del nuovo iPhone 8 dove si vede chiaramente il sensore posto nella parte posteriore.

I due analisti hanno spiegato che questa potrebbe essere l’unica scelta di Apple, come lo è stata per Samsung, perché, come già detto, anche se tutte e due le aziende stanno lavorando per l’integrazione del sensore sotto al display, adesso è troppo presto per metterlo su un prodotto commercializzato su larga scala.

Bisognerà solo aspettare per vedere chi aveva ragione sul nuovo iPhone 8, ma ovviamente i rumors non si fermeranno qui e nelle prossime settimane ci saranno sempre nuove informazioni, continuate a seguirci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here