MediaTek ha recentemente presentato i nuovi X30 e P20, CPU per le fasce alta e media di mercato.

Ora la casa cinese però ha presentato altri due SoC: Helio X23 e X27, degli X20 overclockati?

Andiamo a scoprirli.

mediatek-ic-close-up

Qua di seguito potete visionare una tabella comparativa tra X20, X23, X25, X27.

id547082_1

Come potete vedere salta subito all’occhio il perchè della mia affermazione “solo degli X20 overclockati?”; semplicemente come potete vedere, frequenze e EnergySmart Screen a parte, non c’è assolutamente nessuna variazione consistente nel “corpo” del SoC:

Troviamo sempre il solito Deca-Core 64 Bit, sempre 3 Cluster, 2 Quad-Core A53 e 1 Dual-Core A72 che svolge il lavoro sporco, sempre processo produttivo a 20nm e sempre gli stessi supporti per camera, memoria, codifica e decodifica video, display, modem e connettività.

Le uniche differenze stanno appunto nelle frequenze, sia per CPU sia per GPU:
Troviamo un X23 che rispetto all’X20 cambia di poco nulla, semplicemente un solo overclock di 0.2 GHz presente nel cluster Dual-Core A72, per il resto una fotocopia, anche la GPU resta sempre Mali T880 con 4 core grafici e sempre 780 MHz;
le cose cambiano se passiamo a X27, notevole “potenziamento” rispetto ad X20, ma non così notevole rispetto a X25 (SoC presente su Meizu Pro 6 presentato ad inizio anno), rispetto a quest’ultimo infatti, X27 vanta semplicemente 3 overclock molto leggeri: +0.1 GHz sul Dual-Core A72, +0.1 GHz sul Quad-Core A53, +25 MHz su GPU.

Insomma, come possiamo vedere le specifiche di questi nuovi SoC sono molto simili a quelle dei “vecchi” X20/X25.

Dove troviamo un upgrade? Nella funzione prima citata: EnergySmart Screen, cosa sarebbe? Semplicemente una funziona che va a gestire il display, modificando la visualizzazione di esso in base al contenuto visualizzato e alle condizioni di luce esterne; funzione semplice che però a detta di MediaTek potrebbe garantire un risparmio energetico pari al 25% rispetto a X20.

Insomma, che dire di questi nuovi SoC? Apparentemente molto simili a X20, che comunque abbiamo visto con MX6 che, nonostante l’età, se ben ottimizzato può dire ancora la sua, resta però un SoC con caratteristiche limitate, vedi supporto “solo” a RAM DDR3 e storage UFS 2.0 oppure l’utilizzo di un’ottima Mali T880 però limitata a 4 core grafici (MP4).

Per quanto riguarda la commercializzazione MediaTek si limita a dire che li vedremo equipaggiati a breve sui nuovi device.

Non ci resta che attendere.