I TV Box hanno conosciuto una grande espansione negli ultimi, che però ora si sta ridimensionando, soprattutto per i box Android meno potenti, insidiate dall’avanzamento dei sistemi Smart TV integrati nei televisori, che ora in molti casi integrano anche Android TV. Se non avete una Smart TV e volete comunque fruire dei contenuti multimediali senza spendere una fortuna, questo TV Box Patuoxun fa al caso vostro.

UNBOXING E PRIME IMPRESSIONI

Appena vi arriverà la scatola di cartone contente il TV Box capirete che Patuoxun ci ha solo messo il marchio su Amazon, perché questo tipo di prodotto viene venduto anche da altre marche, il che non è però un difetto, infatti la dotazione della confezione è completa e tutti i componenti sono di ottima fattura.

 

La prima cosa che vedete sarà il box, completamente in plastica, molto leggero e solido appena lo si prende in mano, al tatto la plastica ruvida sulla parte superiore non è il massimo, ma visto che lo toccherete solo al momento del posizionamento non penso che questo sia un difetto. Quello che invece toccherete più spesso è il telecomando, che è fatto molto bene, sia come design che come finiture, pecca nella funzionalità, ma di questo parleremo dopo.

Nella confezione sono presenti anche un cavo HDMI che supporta fino al 4K, l’alimentatore e il libretto di istruzioni, che in realtà non serve a molto perché le funzionalità di questo box sono molto basilari.

CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO

Forse la cosa che scricchiola di più in questo TV Box è l’hardware un po’ vecchio, infatti a far girare il tutto ci pensa un processore Amlogic quad-core a 2.0 GHz con Cortex-A53, il che non è male infatti non sono qui le note dolenti, che sono invece nelle memorie, infatti la memoria RAM è da 1 GB ed è addirittura DDR3, quindi molto indietro, mentre la ROM è un’eMMC da 8 GB, tra l’altro lenta rispetto agli standard di queste memorie.

La note positiva è la GPU, che è una Mali 450, che riesce a far girare praticamente qualsiasi tipo di video, anche gli H265 in 4K non hanno alcun problema di riproduzione su questo box. Questo hardware, ovviamente, non può fare miracoli sotto tutti i punti di vista, ma la riproduzione dei contenuti multimediali è sicuramente il punto forte di questa Tv Box Patuoxun.

Per quanto riguarda la dotazione di porte, questo TV Box non ha nulla da invidare a nessuno, infatti sono presenti tutte le uscite necessarie, Ci sono ben tre USB, l’HDMI in formato standard, lo slot per la SD l’uscita ottica per l’audio e ovviamente l’entrata per l’alimentazione, oltre alla presa Ethernet.

La nota dolente nella funzionalità è sicuramente il telecomando, che è di buona qualità nella costruzione, ma ha praticamente l’80% dei tasti inutilmente. Infatti la tastierina posta nella parte inferiore non la userete mai, e probabilmente neanche i tasti superiori, anche se sono comodi nella riproduzione dei video. Inoltre manca una cosa fondamentale in questi apparecchi, cioè il puntatore, infatti se si muove i telecomando non succede nulla, per attivarlo bisogna premere il tasto in alto a destra raffigurante un mouse, in quel modo si passerà in modalità puntatore, ma per muoverlo serviranno le freccette presenti nell’isola grigia centrale del telecomando. Sicuramente non una soluzione molto smart sotto questo punto di vista, sono presenti comunque il tasto home e il tasto indietro.

INTERFACCIA E APPLICAZIONI

L’interfaccia iniziale di questo Patuoxun TV Box è sicuramente molto cinese, infatti la grafica non è proprio moderna, ma soprattutto ci sono delle categorie sulla schermata iniziale messe li inutilmente, infatti non riportano ad applicazioni specifiche, ma sono solo delle sezioni dove poter organizzare le nostre applicazioni (come se ce ne andassero tante) e finirete per non usarle mai.

Se si entra nella lista delle applicazioni si nota di nuovo la grafica non proprio piacevole, ma sicuramente funzionale, non si hanno problemi a cercare le applicazioni che ci servono. Ecco, le applicazioni, il problema è che su questo TV Box non c’è Android TV, il che significa che le applicazioni che scaricheremo sono quelle per tablet, quindi ottimizzate per essere usate con il touch, non con il telecomando, questo rende più macchinoso l’uso di applicazioni come YouTube per esempio, cioè quelle che si usano di più. Ovviare a questo sistema è semplice, basta usare un mouse, infatti con il mio mouse Bluetooth, che si connette senza problemi, sono riuscito ad usare questo box nella maniera più veloce e comoda.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Devo fare un appunto sulle applicazioni preinstallate, vi arriverà con molte applicazioni inutili installate (Facebook, Skype, Hulu Plus, FlixUniverse, ecc) tutte app che io ho disinstallato subito, vista la capacità delle memorie meglio lasciare solo il necessario. Preinstallato c’è anche Video XBMC (cioè Kodi) e Netflix, il problema è che l’app Netflix preinstallata è la versione vecchia e non consente di fare l’accesso, e tra l’altro non si può neanche aggiornare perché se si va sul Play Store ci dice che l’app non è compatibile con questo dispositivo. Per risolvere questo problema si deve scaricare l’apk dal web e poi installarla grazie anche ad un client preinstallato che serve per trovare gli apk presenti all’interno della memoria e installarli. Una volta fatto questo Netflix funzionerà senza problemi, ma la mancanza del supporto farà si che non andrà oltre i 480p di risoluzione, e sui televisori grandi la differenza si nota, purtroppo.

CONCLUSIONI

Dopo avervi raccontato la mia esperienza, traiamo le conclusioni su questo Patouxun TV Box. Quello che sa fare, cioè la riproduzione di contenuti multimediali, lo fa sicuramente bene, anche collegando HD esterni non avrete problemi per la riproduzione di video, purtroppo le applicazioni sono quelle per tablet, limite a cui si può ovviare facilmente collegando un mouse.

Quindi, se avete un mouse a casa e vi serve un TV Box adatto per usare YouTube, Netflix, Kodi, Plex, ecc. questo Patuoxun potrebbe essere sicuramente la scelta giusta, lo potete trovare su Amazon a 53 euro, forse un costo leggermente più alto dei concorrenti con lo stesso hardware, ma molto più basso dei TV Box più potenti che alla fine fanno su per giù le stesse cose.