Ieri, offuscato purtroppo dall’evento Apple, si è tenuto a New York anche l’evento di Sony, il PlayStation Meeting, dove Andrew House ha annunciato ufficialmente le due nuove PlayStation 4: la Slim e a Pro.

ps4-slim-100681273-large

Sulla PlayStation 4 Slim non c’è molto da dire, infatti questa console non aggiunge niente d nuovo alla vecchia, e ottima, Play 4, infatti non supporterà la risoluzione 4K. Non sono state rivelate troppe informazioni su questa console, ma possiamo dire che sarà uguale, almeno internamente, alla vecchia. Dove cambierà, invece, è fuori, infatti sarà più piccola e con consumi ridotti, con un design che riprende le linee oblique della vecchia console, ma le arrotonda un po’, con il risultato di risultare un po’ più anonima.

Il lato interessante della PlayStation 4 Slim è che sarà venduta già dal 15 Settembre al prezzo di 299 euro, che è anche il prezzo dell’attuale console con l’hard disk da 500 GB. Non si sa ancora che storage avrà questa Slim, ma comunque si annuncia una buona notizia per chi aveva in programma di acquistare una PlayStation 4.

id531032_1

L’altra console presentata da Sony era sicuramente più attesa, ed è stata chiamata Neo per tanto tempo, invece a sorpresa si chiamerà PlayStation 4 Pro, cosi da differenziarla dalle altre PlayStation.

Parlare di caratteristiche tecniche sulle console è sempre relativo, in quanto non si vanno ad analizzare al momento dell’acquisto, ma comunque questa Pro ha caratteristiche interessanti, infatti troviamo una CPU Jaguar a 8 core da 2,1 GHz e una GPU con 36 CU a 911 MHz prodotta da ARM. Il tutto è accompagnato da 8 GB di RAM GDDR5 con una banda di 218 GB/s. Quindi un passo avanti rispetto alla vecchia PS4, anche se al momento dell’acquisto sarà determinante il fatto che questa PlayStation 4 Pro supporta la risoluzione 4K e anche l’HDR, ovviamente dovrete avere un televisore adatto per queste tecnologie.

La nuova Pro monterà un hard disk da 1 TB, quindi niente novità sotto questo punto di vista, e sarà compatibile con tutti i titoli PS4, anche quelli usciti nei primi tempi. Quindi per chi vorrà fare l’upgrade non ci sarà alcun problema con il supporto.

Una pecca, però, appare su un tweet di Rob Crossley, ed è che questa PS4 Pro non è dotata di un lettore Blu-Ray 4K. Questo sta a significare che non potrete vedere film in 4K dal lettore della conosole, ma comunque questa feature è garantita per il gaming e per piattaforme come Netflix.

Questa PlayStation 4 Pro arriverà più tardi della Slim, infatti sarà in vendita dal 10 Novembre a 400 dollari, ma metteteci in conto anche la spesa per cambiare il televisore, sennò sarebbe inutile.