Xiaomi non smette mai di stupire, soprattuto grazie alle sue televisioni della gamma Mi TV, che oggi è arrivata alla quarta generazione con la presentazione della Xiaomi Mi TV 4. Una TV sottilissima che concentra tutto “esternamente” che, però, forse non vedremo mai nel nostro paese.

La nuova Mi TV 4 è stata presentata in ben tre varianti: 49, 59 e 65 pollici. Tutte presentano un pannello con bordi ridotti al minimo, in stile Mi Mix, (tra l’altro prima Xiaomi ha presentato il Mi Mix in colorazione Bianca) e con uno spessore del pannello (che è 4K) di ben 4,9 millimetri. Come hanno fatto in Xiaomi ad ottenere questi risultati? Semplice, hanno concentrato il resto della TV in un modulo a parte che rende questa Mi TV 4 anche modulare, infatti, l’utente che ha acquistato un modello precedente di TV Xiaomi può fare un piccolo upgrade comprando il modulo e interfacciarlo con la propria TV senza necessariamente spendere altri soldi per comprarne una nuova. Una soluzione di modularità che è presente anche in altre TV di altri Brand.

Come sistema operativo troviamo Android TV e novità di quest’anno è presente anche un software per l’intelligenza artificiale chiamato Patch Wall, che ci permette di scegliere nuovi contenuti in base alle nostre preferenze o a contenuti che abbiamo già visionato in precedenza. Per quanto riguarda l’audio anche quì troviamo componenti di altissimo livello grazie al supporto Dolby Atmos e all’impianto composto da dieci Speaker, due Speaker Wireless ed un Subwoofer.

Ecco le specifiche tecniche nel complesso:

  • Risoluzione 4K (3840 x 2160 pixel)
  • Scocca da 4,9 millimetri in metallo
  • Processore Octa Core 64 bit
  • Sistema audio Dolby Atmos
  • Decoding audio Dolby e DTS
  • Dimensioni: 49″, 55″ e 65

Per quanto riguarda prezzi e disponibilità anche in questo campo Xiaomi ha stupito con un prezzo che, se fosse veritiero, si manterrebbe sotto i 2000$ per la versione da 65″ ma è tutto indicativo dato che Xiaomi su questo non ha rilasciato informazioni, però sappiamo con quasi certezza che almeno nel nostro paese non arriverà mai in quanto la casa cinese commercializzerà questa TV oltre che in Cina forse anche in India e nel caso non arrivasse i costi di importazione porterebbero questo prodotto a diventare sconveniente. Questa cosa si è già vista anche con i modelli precedenti di Mi TV che non sono mai arrivati ufficialmente in Italia e l’importazione è stata quasi nulla. Chiaramente speriamo in una smentita da parte di Xiaomi con l’arrivo ufficiale di questo prodotto anche nel nostro paese, poiché sarebbe un oggetto molto interessante con un prezzo altrettanto interessante.