Antimalware

Con il passare del tempo e la tecnologia che avanza, i dispositivi connessi ad Internet sono sempre più a rischio a causa dei numerosissimi virus presenti nel web.  

A volte, utilizzare un buon antivirus può rivelarsi fondamentale per non rischiare di infettare tutto il sistema operativo e dover ricorrere successivamente ad una formattazione completa; ma non sempre gli antivirus presenti sul mercato riescono ad individuare tutte le minacce presenti sul web. Proprio per questo motivo ci vengono in soccorso gli antimalware

Per leggere quali sono i migliori antivirus, vi rimandiamo ad un nostro precedente articolo.

Cos’è un malware?

I malware sono dei particolari software malevoli che riescono ad installarsi nei dispositivi tecnologici per carpire dati personali delle vittime. 

I malware sono progettati da team di hacker interessati ai proventi derivati dalla vendita dei dati personali delle vittime, come ad esempio e-mail, password, numeri di carte di credito o indirizzi di casa. 

Come si diffondono i malware?

I malware sono diffusi molto spesso tramite messaggi di posta elettronica. Per infettare i dispositivi delle vittime gli hacker possono utilizzare svariati metodi tra cui:

  • file allegati all’e-mail di phishing: vengono utilizzate tecniche di marketing per la stesura del testo dell’email in modo tale da favorire l’apertura dell’allegato e la successiva installazione del software malevolo sul dispositivo;
  • link ad URL dannosi nel corpo di un’e-mail: stessa tecnica utilizzata per gli allegati, solo con l’unica differenza che anzichè scaricare direttamente il file, l’hacker reindirizza ad un sito con codice malevolo;
  • drive-by download:  il malware viene scaricato direttamente sul computer della vittima mentre quest’ultima naviga su un sito contenente annunci pubblicitari malevoli;
  • dispositivi USB infetti: viene utilizzato soprattutto in ambito aziendale e consiste nel trasferire su una memoria di archiviazione di massa un file malevolo. 
  • applicazioni per smartphone o tablet scaricate da store non ufficiali.

Cos’è un antimalware e come funziona?

Un antimalware è un software che fornisce una protezione a 360° contro alcuni tipi specifici di virus tra cui trojan, worm e spyware.

antimalware

Gli antimalware effettuano delle scansioni per identificare i vari programmi che contengono o che eseguono codice malevolo, o che potrebbero essere dannosi. Queste scansioni sono, quindi, in grado di rilevare:

  • Malware noto: la scansione effettua un confronto tra i file presenti sul dispositivo e un archivio di software dannosi già segnalati. Se corrisponde, l’antimalware impedisce l’accesso al file;
  • Malware precedentemente sconosciuto: la scansione analizza ciò che svolge il software, se ha le caratteristiche di un virus, l’accesso viene comunque bloccato nonostante non corrisponda a nessun virus noto;
  • File sospetti: la scansione analizza il comportamento di un programma e l’antimalware segnala che potrebbe trattarsi di un software dannoso per il nostro dispositivo.

Gli antimalware effettuano la scansione dei file ad ogni accensione del dispositivo e ad ogni tentativo di esecuzione del programma. Si possono anche pianificare delle scansioni a determinate unità o orari prestabiliti.

Quali sono i migliori antimalware?

Ora andremo ad analizzare quali sono i migliori antimalware gratis e non, presenti sul mercato per i vari sistemi operativi, tra cui: Windows, MacOS e Android.

Antimalware per Windows

  1. Malwarebytes: è uno dei migliori antimalware presenti sul mercato ed ha varie versioni: la gratuita che consente di eseguire vari tipi di scansione e controlli di ogni file presente nel computer.

    In quella premium, invece, è presente la protezione in tempo reale e gli aggiornamenti automatici. Per maggiori informazioni e per scaricare il software, vi rimandiamo al sito del programma dove potete scaricare la versione per Windows.
Antimalware Malwarebytes
  1. SuperAntiSpyware: ha meno funzioni rispetto a Malwarebytes ma il vantaggio è che è disponibile sia in versione installabile sia in versione portabile, cioè che non ha bisogno di installazione sul dispositivo.
    Prevede anch’esso una versione gratuita ed una a pagamento con alcune funzionalità riservate alla versione Premium, come per esempio la protezione in tempo reale e le scansioni programmate.
Antimalware Superantispyware
  1. IoBit Malware Fighter: utilizza lo stesso archivio di Bitdefender per aumentare la capacità di rilevazione dei malware. Offre a differenza degli altri una protezione in tempo reale, una protezione per la privacy e per le password.

    Inoltre impedisce le modifiche delle toolbar e delle homepage dei broswer Chrome, Firefox ed Edge, dove molto spesso i malware agiscono tentando di installare programmi malevoli.
Antimalware IoBit

Antimalware per MacOS

  1. Malwarebytes: è disponibile anche la versione per MacOS così da garantire un’eccezionale protezione contro i malware anche sul sistema operativo di Apple. Potete scaricare la versione adatta al O.S. tramite il seguente link.
Antimalware Malwarebytes Mac

Antimalware per Android

  1. Malwarebytes: è presente anche la versione per Android con le stesse caratteristiche di quello desktop. Potete scaricarlo al seguente link.
  • Antimalware Malwarebytes Android
  • Antimalware Malwarebytes Android
  • Antimalware Malwarebytes Android
  1. Avast Mobile Security: prevede due versioni: una gratuita che oltre alla semplice scansione offre un blocco per le chiamate indesiderate, una VPN e una sorta di antifurto con la possibilità di bloccare il telefono da remoto e cancellare tutti i dati presenti in esso.

    Quella Premium prevede oltre alle suddette funzionalità, il blocco di app tramite codice di sblocco e l’eliminazione totale delle pubblicità. Potete scaricare Avast tramite il Google Play Store al seguente link.
Antimalware Avast

Adesso potete scegliere l’antimalware più adatto alle vostre esigenze.

Speriamo di esservi stati utili, se avete qualche domanda scrivetela nei commenti!

Articolo precedenteRecensione Aukey EP-B56
Salve a tutti, sono Luigi Esposito (molti mi chiamano Giggione), amante della tecnologia fin da piccolo, grazie a mio padre che con il suo vecchio PC mi faceva perdere le ore a giocare PinBall o Prato Fiorito (che ricordi..) . Mi piace molto informarmi sulle varie aziende che si occupano di tecnologia, infatti sono al quarto anno di "Sistemi Informativi Aziendali". Spero che vi piaccia il mio lavoro e se doveste avere dei consigli, potrete contattarmi. Un saluto a tutti e buona permanenza!
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here