Dopo essere stato presentato al CES, il nuovo Asus ZenFone AR arriva in Italia grazie alla compagnia Tre. Questo smartphone è il primo compatibile con Google Tango e Daydream, ed è un device dedicato alla realtà virtuale e aumentata.

Andiamo a vedere cosa sono Google Tango e Google Daydream. Il primo è una piattaforma che grazie a vari sensori e programmi di visione assistita riesce a rilevare il movimento e mappare lo spazio circostante, questo in combinazione con Daydream, che è un visore, riesce a dare un’esperienza di realtà aumentata unica nel suo genere.

Essono uno smartphone dedicato alla realtà aumentata, deve avere un buon display, infatti è dotato di un Super AMOLED WQHD da 5.7 pollici, mentre quello che fa girare il tutto è lo Snapdragon 821 di Qualcomm con l’Adreno 530 come GPU. La dotazione si completa con 6 GB di RAM LPDDR4 e 128 GB di memoria integrata UFS 2.0.

La fotocamera posteriore è molto interessante, infatti parliamo di una 23 megapixel Asus PixelMaster 3.0 con sensore Sony IMX318 dotata di stabilizzatore ottico a 4 assi per le foto (elettronico OIS e EIS per i video) con autofocus laser TriTech (0.03 secondi), un’apertura focale f/2.0 e ovviamente il flash LED dual tone. La fotocamera frontale è invece da 8 megapixel con la stessa apertura di quella posteriore e un wide angle di 85 gradi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presente anche il sensore di impronte spostato nella parte anteriore del dispositivo, l’USB Type-C e una batteria da 3300 mAh con supporto alla Quick Charge 3.0. Inoltre il device uscirà già con Nougat 7.0 coperto dall’interfaccia ZEN UI 3.0.

Nelle prossime ore sarà possibile prenotare questo Asus ZenFone AR sul sito ufficiale di Tre con un prezzo di 899 euro.