Come tutti ricordano, Kojima nel corso dell’ E3 2016 ha mostrato un suo nuovo progetto in collaborazione con l’attore statunitense Norman Reedus. Stiamo parlando ovviamente di Death Stranding, che a detta di Kojima potrebbe diventare un gioco Tripla A anche senza l’impiego di una grossa compagnia alle spalle.Death Stranding

La redazione di Gamespot, ha inoltre chiesto a Kojima cosa ne pensasse della formula ”ad episodi” e, la risposta di Kojima è risultata molto positiva aggiungendo, inoltre, che la userà per lavori futuri.

Secondo Kojima infatti, il tempo dei videogiochi ”lunghi” fa parte del passato, mentre la formula in stile ”telefilm” avrà successo grazie alla presenza di molti episodi brevi pubblicati a cadenza regolare.

Quindi dobbiamo sospettare che Death Stranding avrà questo tipo di programmazione? Beh conoscendo Kojma possiamo scommettere su una nuova concezione di distribuzione. Non ci resta soltanto aspettare lo sviluppo per saperne di più.

 

In fine vi lasciamo il trailer che è stato mostrato all’ E3 2016: