Il top di gamma di casa Sony è Xperia XZ che durante l’IFA, ha mostrato buon riscontro da parte dell’utenza, destando l’attenzione delle case concorrenti. Di recente alcune di queste si sono dedicate ai teardown, ovvero all’apertura degli smartphone per vedere quale sia l’elemento che rende i telefoni, top di gamma, rispetto ad altri.

Appunto il device scoperchiato è stato proprio XZ, il quale è stato mostrato e smontato pezzo per pezzo in una serie di foto molto accurate. Partendo dal display possiamo subito notare la funzionalità del touchscreen e un bordo nero da contorno nello schermo che permette di proteggerlo dall’acqua.

Xperia XZXperia XZXperia XZ

Continuando a smontare lo smartphone passiamo alla parte inferiore dove troviamo la batteria da 2900 mAh attaccata con colla. Inoltre possiamo vedere anche la coil che fa funzionare l’NFC ed è possibile rimuovere, sempre da questo scomparto, la porta USB Type-C e il microfono.

Xperia XZXperia XZXperia XZ

Esplorando ancora il telefono possiamo esaminare il tasto di accensione, quello delle impronte digitali e gli speaker, oltre al comparto fotografico che ha due sensori da 23 MP e da 13 MP con la messa a fuoco e il flash.

Xperia XZXperia XZXperia XZ

Proprio all’interno del telefono troviamo CPU e GPU attaccati alla scheda madre che sono probabilmente le parti fondamentali del device. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 820. Infine nella parte sottostante del telefono troviamo dei piccoli canali per il raffreddamento e l’attacco delle cuffie da 3,5mm.

Xperia XZXperia XZXperia XZ

Questo è tutto il teardown del Sony Xperia XZ e voi che ne pensate?