Forge of Empires celebra la storia con un anno di eventi in-game e inizia oggi con la prima di sei quest-line speciali: l’evento Martin Luther King.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Per il 2016 il titolo cross-platform ha in programma infatti di dare rilievo a figure del passato che hanno fornito un contributo significativo al mondo intero, inclusi personaggi meno conosciuti come ad esempio Isadora Duncan, la famosa danzatrice americana che all’inizio del 20° secolo visse in anticipo sui tempi e al di fuori degli schemi e Papa Gregorio XIII, che introdusse l’attuale calendario gregoriano basato sull’anno solare.
Forge of Empires è un gioco di strategia multipiattaforma (disponibile su browser, iOS e Android) dove i giocatori, che hanno il compito di condurre la propria città alla prosperità, hanno la possibilità di cercare nuove tecnologie, costruire imponenti edifici storici e allargare la loro sfera di influenza attraverso campagne militari e abili trattative.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Con circa 130 milioni di giocatori registrati, Innogames è uno dei principali sviluppatori e fornitori di giochi online in tutto il mondo. L’azienda, con sede ad Amburgo, impiega oltre 350 professionisti provenienti da 30 nazioni diverse. InnoGames deve il proprio successo a giochi quali Tribal WarsGrepolis e Forge of Empires.