La fusione tra Wind e Tre è ormai in atto da tanto tempo, ma in questi mesi ha subito un’accelerazione importante. Infatti gli utenti ricevono ormai da qualche tempo SMS informativi su rimodulazioni di offerte e cambi di tariffe, ma ora sta per arrivare una delle novità più attese, almeno per gli utenti Tre, cioè il roaming gratuito su rete Wind.

Come in tanti sapranno già, Tre non ha reti GPRS, quindi quando non prendeva il 3G o il 4G si appoggiava al roaming Tim per avere almeno chiamate e messaggi. Dai primi giorni di maggio questa cosa cambierà, infatti sarà possibile navigare anche in roaming, stavolta su rete Wind, senza alcun costo aggiuntivo, cosa che farà piacere a molti utenti e che va a mettere una pezza su uno dei più grandi difetti di Tre nella sua storia.

Come già detto, la copertura GPRS sarà attiva dai primi giorni di maggio (sarà poi estesa anche al 3G e al 4G a partire dalla fine del mese di luglio), ma dovrete aspettare che vi arrivi l’SMS di conferma di Tre, quando questo arriverà basterà attivare i dati in roaming dalle impostazioni del vostro smartphone per avere rete dati anche dove non prende Tre.

Oltre a non avere più costi aggiuntivi sul territorio nazionale, il roaming di Tre sarà gratuito anche se vi recherete all’estero, infatti l’operatore telefonico ha anticipato la decisione dell’UE togliendo tutti i costi di roaming nei paesi europei.