Dopo poco più di un anno dal OnePlus 1, la nota azienda cinese ha finalmente rilasciato il secondo dispositivo aggiornandolo al OnePlus 2. L’obiettivo dell’azienda è sempre stato abbattere i rivali con il prezzo inferiore ma con caratteristiche di alto livello.

 

Dopo il tanto tempo atteso finalmente è sotto la nostra lente.

Lo smartphone OnePlus è molto simile al precedente al livello di grandezza e di estetica. Le dimensioni sono 151.8 mm in lunghezza, 74.9 in larghezza ed uno spessore di 9.85 mm, con un peso di 175 g. che rende il telefono molto compatto e non tanto leggero. La scocca posteriore è realizzata in plastica con un effetto ruvido e più sottile della precedente in modo tale da facilitare la sostituzione della cover e personalizzare il nostro device con altri modelli di cover. Il bilanciere del volume ed il tasto di accensione, collocati sul lato destro dello smartphone, sono leggermente più sporgenti e facili da trovare rispetto al predecessore OnePlus One.

 

Sul lato sinistro troviamo il nuovo Alert Slider, mentre sul pannello anteriore troviamo un nuovo tasto ” Home ” che funge da scanner d’impronte digitale. I due tasti capacitivi che lo affiancano sono personalizzabili, il che significa che potrete decidere di spostare la funzione indietro con quello delle app precedenti a seconda delle esigenze o preferenze. Sotto la scocca posteriore si trova lo spazio dello slot dual-sim ma, purtroppo, nessun alloggio per scheda microSD.

 

Scheda Tecnica :

  • Dimensioni: 74.9 x 151.8 x 9.85 mm
  • Peso: 175 g
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994
  • Processore: 4x 1.8 GHz ARM Cortex-A57, 4x 1.5 GHz ARM Cortex-A53 Octa Core
  • Processore grafico: Qualcomm Adreno 430, 650 MHz
  • Memoria RAM: 3GB, 4GB, 1600 MHz
  • Memoria interna: 16 GB, 64 GB
  • Display: 5.5 pollici, IPS, 1080 x 1920 pixel
  • Batteria: 3300 mAh
  • Sitema operativo: Oxygen (Android 5.1 Lollipop)
  • Fotocamera: 13 megapixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Nano-SIM
  • Wi-Fi: a, b, g, n, n 5GHz, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1

 

Il processore del OnePlus 2 è lo Snapdragon 810 , odiato da molti per il problema del forte calore che provoca su tutto lo smartphone. L’azienda ha risolto questo problema con il sistema operativo Oxygen OS in modo tale che vengono disattivati due dei quattro core più potenti e solo se necessario, ovvero quando la potenza viene richiesta, si attivano. In questo modo il calore si disperde e non si ha finalmente i problemi di surriscaldamento del suo predecessore tale da sembrare definitivamente risolti.

 

OnePlus per la prima volta inserisce nel suo top di gamma un lettore d’impronte digitali con la somiglianza del tasto home che permette di salvare fino a 5 impronte, come la maggior parte degli smartphone Android dotati di scanner di questo tipo. Il processo di registrazione è facile e veloce infatti il lettore del OnePlus 2 è tra i lettori d’impronte più affidabili. E’ inoltre possibile utilizzarlo per sbloccare il dispositivo anche da schermo spento, una piccolezza che molti top di gamma non hanno.
Il sistema operativo proprietario chiamato Oxygen OS versione 2.0 , che osservandolo sembra un Android stock ottimizzato con icone e animazioni allegerite e dotato di ulteriori funzioni come la possibilità di attivare il display con il doppio tocco.
Troviamo inoltre un tema scuro, la funzione Shelf è un ottimo sintonizzatore che vi permetterà di modificare le impostazioni audio. E’ inoltre possibile personalizzare l’indicatore LED, i tasti capacitivi e le gesture per accedere rapidamente ad app o funzioni.
Come ho già detto basterà un doppio tap per risvegliare il display e disegnare varie forme sullo schermo scuro per attivare in un attimo la fotocamera, la torcia o controllare il vostro lettore musicale.
Davvero buona la ricezione e la gestione dual sim sebbene non sia perfetta. La gestione delle reti invece è strabiliante visto che ci permette di selezionare praticamente qualunque banda come fissa.

Un elemento innovativo è Alert Slider, collocato sul lato sinistro, che permette di cambiare modalità del volume ed esattamente:

– Nessuna = blocca qualsiasi notifica;
– Priorità = autorizza le notifiche di contatti previamente stabiliti;
– Tutte = autorizza qualsiasi tipo di notifica.

Il OnePlus Two ha un obiettivo di 13MP con apertura di f/2.0, dotato di stabilizzatore ottico d’immagine e flash dual tone e messa a fuoco laser. È possibile riprendere video in 4K, con un limite di 10 minuti, e di utilizzare le opzioni per godere di una risoluzione in Full HD (1080p) e HD (720p).
Il software della fotocamera ricorda molto una versione modificata di Google Camera, con qualche aggiunta come, ad esempio, modalità slow-motion in HD a 120fps, panorama e time-lapse.

La fotocamera offre tre modalità di scatto standard tra cui:
– Bellezza, che permette di di liberarvi di rughe ed imperfezioni per offrire al vostro soggetto un aspetto più gradevole senza eccedere con le modifiche.
– HDR, che agisce prevalentemente su luminosità e contrasti che poco convince
– Clear Image, che fonde una serie di scatti singoli offrendo una maggiore limpidezza dell’immagine: l’effetto finale è buono ma occorre attendere un po’ prima di acquisire l’immagine che risulterà in un file non proprio leggero.

 

Il OnePlus 2 offre due speaker lungo il bordo inferiore del dispositivo, ma solo quello posizionato a destra riproduce effettivamente i suoni , non abbiamo un volume potente ma rende bene l’audio.
La qualità è davvero strabiliante , il volume è alto e ha dei bassi ottimi, anche se nel caso regoliamo il volume già tra la metà e il massimo non è tantissimo la differenza. Troverete alcune impostazioni dove si potrà modificare a seconda delle vostre preferenze con un sintonizzatore preinstallato.
Come potete notare si ha una novità per quanto riguarda la USB di tipo C che con il cavetto, che esce nella dotazione, si può inserire in entrambi i lati e ricaricare lo smartphone. Ottima scelta nell’utilizzo di un pannello Full HD che con 5.5 pollici di diagonale abbiamo un prodotto equilibrato.

 

La batteria del OnePlus 2 offre 3300 mAh di capacità, che di certo non sono poche per un telefono dotato di display di 5,5 pollici in Full HD. Nonostante sia sufficiente a garantire una giornata di utilizzo anche con la luminosità del display impostata al massimo, non aspettatevi miracoli da questa batteria.

 

 

Considerando comunque prezzo e prestazioni si ha un buon equilibrio generale.

LINK DI ACQUISTO :

ONE PLUS 2 64 GIGA ROM E 4 RAM

ONE PLUS 2 16 GIGA ROM E 3 GIGA RAM

LINK D ACQUISTO GEARBEAST