I nuovi processori Core i9 concepiti per i laptop non sono ancora stati annunciati in via ufficiale da Intel. Tuttavia il colosso informatico non può evitare di rispettare le prescrizioni previste dagli organi regolatori prima dell’introduzione sul mercato di prodotti inediti: ecco perché sono già state scoperte le specifiche dei nuovi modelli di CPU. In particolare, sono emersi dettagli interessanti a proposito dei processori Core i5-h, dei Core i7 e dei Core i9 di nona generazione. 

I processori di punta

I processori di punta, come è stato anticipato da Anandtech, sono il Core i9-9980H e il Core i9-9980HK: destinati a essere lanciati nel secondo trimestre del 2019, vantano il supporto Hyper Threading e una cache L3 da 16 mega. Si tratta di processori con otto-core e frequenze di clock in modalità Turbo che eguagliano le prestazioni dei processori installati sulle macchine desktop. Prendendo in esame la differenza tra la CPU per notebook e la variante desktop del Core i9 dal punto di vista delle prestazioni teoriche composite, si può notare come la frequenza di clock base per le CPU per notebook sia molto più bassa, con un Power Design Termico di 45W.

Le CPU entry level quad-core

Intel non ha fornito dettagli solo per le CPU sviluppate per i portatili, ma ha messo a disposizione informazioni anche per la CPU i3-9100, una entry level quad-core. Si tratta di un processore che sarà in grado di funzionare fino a 4.2 GHz di frequenza, contraddistinto da una cache L3 di 6 MB. Pare che la CPU in questione diventerà una diretta concorrente dei processori entry level Ryzen 3, che sono già presenti sul mercato a un costo che si aggira sui 100 dollari.

I processori Core i5

Non sono previsti sei-core per i processori Core i5 Serie H di nona generazione: si tratta a tutti gli effetti di una vera e propria sorpresa per ciò che concerne CTP e cache. Ecco, allora, quattro-core con cache L3 da 8 MB e Hyper Threading. La velocità del Core i5-8300Hdovrebbe essere più bassa rispetto a quella del Core i5-9300H, mentre non ci saranno differenze dal punto di vista della frequenza base tra il Core i5-9400H e il Core i5-8400H, dal momento che le indicazioni sotto il profilo di CTP sono le stesse.

I processori Core i7

Passando ai nuovi processori Core i7 di Intel che dovrebbero fare il proprio debutto sul mercato entro il prossimo mese di giugno, sia il Core i7-9850H che il Core i7-9750H si collocano lievemente al di sotto dei Core i9, che possono essere considerati i fratelli più grandi. La cache L3 da 12 MB è una delle peculiarità distintive di questi chip, che sono privi di Hyper Threading. Gli otto-core hanno la capacità di raggiungere una frequenza di 4.6 GHz, mentre la frequenza di clock base – proprio come avviene per i modelli Core i9 – è più bassa di quella delle omologhe che sono state sviluppate e messe a punto per essere installate sulle macchine desktop.

Che cosa attendersi per i prossimi mesi

In sintesi, tra il mese di aprile e il mese di giugno del 2019 se le previsioni e le anticipazioni saranno rispettate Intel presenterà i nuovi processori per i notebook: si è giunti, ormai, alla nona generazione di CPU, ma le caratteristiche tecniche – se confermate – sono di tutto rispetto, come dimostrano le nuove velocità di clock. Degni di nota sia le varianti otto-core che il nodo produttivo 14nm++, lo stesso applicato per le varianti desktop. A questo punto, non rimane che attendere le comunicazioni ufficiali da parte di Intel, così che le indiscrezioni diffuse fino a questo momento possano trovare riscontro.

Articolo precedenteSamsung Blue Days: rimborso fino a 200€
Prossimo articoloAsus annuncia le nuove schede grafiche GTX
Salve a tutti, sono Vittorio Russo, il fondatore di Viktec.net Appassionato di tecnologia sin da piccolo. Sono un perito in elettronica e telecomunicazioni e iscritto al corso di Informatica Applicata di Urbino. Grandissima passione per smartphone e computer, sia nell'assemblare che nell'aggiustare qualsiasi dispositivo. Mi piace molto conoscere qualsiasi informazione sull'informatica, creando in questo modo il sito Viktec per condividere più informazioni possibili con i miei lettori e con persone che mi seguiranno. Per contatti info@viktec.net
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here