Una notizia che ci è giunta poco fa dall’DLD a monaco!

Sembrerebbe che il creatore di WhatsApp, Jan Koum, abbia appena annunciato che, per eliminare la concorrenza creata dal suo avversario Telegram, il servizio di messaggistica istantanea piú famoso al mondo diventerà completamente gratuito! Uno degli altri problemi era il fatto che per molti dover inserire la propria carta di credito sul proprio store (app store, play store, windows store, etc…) risultava scomodo e complicato da eseguire.
È stato dichiarato che per togliere il costo annuale da tutte le piattaforme mobili ci vorranno un paio di settimane e che chi ha già effettuato il rinnovo dell’abbonamento non verrà rimborsato.


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Chiaro che le persone vogliono sapere come possiamo mantenere WhatsApp senza il costo dell’abbonamento annuale e se l’annuncio di oggi possa aprire all’ingresso della pubblicità nella piattaforma la risposta è no. (Da quest’anno proveremo degli strumenti che permettono di utilizzare WhatsApp per comunicare con organizzazioni e con il mondo del Business che interessa). Questo significa comunicare con la propria banca se le ultime transazioni siano sospette o meno, oppure con una compagnia di linea su eventuali ritard del volo. Noi tutti riceviamo messaggi già oggi attraverso i classici SMS e le chiamate. Noi vogliamo testare degli strumenti che permettano di farlo anche su WhatsApp, offrendovi ancora un’esperienza d’uso senza pubblicità e spam

Quindi dobbiamo aspettarci che i classici sms di aggiornamento inviati dalle aggenzie ci arrivino su WhatsApp rendendoli gratuiti e senza nessuna spesa aggiuntiva.
Voi cosa ne pensate? Vi piace la nuova iniziativa di Whatsapp? A voi i commenti 🙂