Dopo anni di espansione partendo dalla cina, Xiaomi è arrivata ufficialmente anche in Europa, per ora in Spagna, ma probabilmente si espanderà anche ad altri mercati. Tanti appassionati del brand aspettavano questo momento, perché forse è l’unica azienda che potrebbe insidiare i più grandi produttori a livello mondiale.

Con l’arrivo in Europa, la casa cinese è anche sbarcata ufficialmente su Amazon, un elemento non da poco, visto che prima si poteva acquistare principalmente da Gearbest e i tempi di spedizione erano ovviamente più lunghi. Infatti potrete trovare tanti prodotti di Xiaomi a questa pagina Amazon, ovviamente sono i primi passi per una vendita più ampia, ma è già qualcosa.

I prezzi sono ovviamente più alti rispetto a Gearbest o ai siti cinesi in generale, ma dipende da prodotto a prodotto. Ovviamente si ha il plus della spedizione veloce e di un’assistenza cliente sicuramente migliore rispetto ad altri siti.

Oltre ad Amazon, Xiaomi ha aperto le porte anche in Spagna, prima tappa di un progetto che mira a coprire tutta l’Europa Occidentale, quindi anche l’Italia. In Spagna verranno venduti ufficialmente tanti prodotti, dal Mi Mix 2 a 499 euro, al Mi A1 a 229 euro, ai vari base di gamma della serie Redmi e Redmi Note a partire da 99 euro,  fino ad arrivare al monopattino elettrico, la action-cam Mijia 4K e dal 2018 anche i notebook della serie Mi Air.

Tutti questi prodotti sono già in vendita sul sito ufficiale e lo saranno anche nel Mi Store ufficiale che aprirà a Madrid nella giornata di domani, e ovviamente anche negli altri negozi della grande distribuzione.

La più grande paura dei più appassionati al brand Xiaomi era la lievitazione dei prezzi data ovviamente dai maggiori costi, sembra, almeno per ora, che i prezzi dei terminali non si discostino tanto da quelli che si trovavano già da prima online (promozioni a parte).

Quindi il 2017 può veramente essere l’anno della svolta per Xiaomi e non solo, perché con l’entrata del colosso cinese molte aziende avranno tanto filo da torcere nei prossimi tempi. Noi ci auguriamo che la casa cinese possa arrivare presto anche in Italia.