Redmi, sub-band dell’azienda Xiaomi, ieri 18/03/2019 ha presentato le sue cuffie wireless, le AirDots, insieme al Redmi Note 7 Pro e Redmi 7 disponibili soltanto dal mercato cinese.

Le Redmi AirDots sono auricolari true wireless Bluetooth 5.0, pesano solo 4,1 grammi e grazie al nuovo chip Raytheon 8763, possono garantire 4 ore di riproduzione musicale con una singola carica e 12 ore totali considerando la custodia. La batteria da 40 mAh si carica in 1,5 ore. La custodia invece è dotata di una batteria da 300 mAh che impiega 2 ore per effettuare un ciclo di carica completo.

Non potevano mancare invece le gesture touch capacitive per controllare la riproduzione. Inoltre, con un doppio tap è possibile richiamare l’assistente vocale, il quale funziona sia con Siri per Iphone che con Google Assistant per Android.

La nota più propositiva per questo accessorio è il prezzo: 99 CNY, ovvero circa €13 escluso iva. Prezzo davvero irrisorio per il potenziale che hanno, unica pecca è l’obbligatorio acquisto dal mercato cinese, per il momento, ma siamo fiduciosi per il loro arrivo nel mercato italiano il più presto possibile.

Specifiche tecniche Redmi AirDots

  • Connettività Bluetooth 5.0 con chip RTL8763BFR
  • Batteria da 40 mAh per gli auricolari
  • Batteria da 300 mAh per la custodia
  • Controlli tattili per la riproduzione musicale e avvio dell’assistente vocale (Siri/Google Assistant)
  • Dimensioni auricolari: 26,65 × 16,4 × 21,6 mm; Peso: 4,1 g (ciascuno)
  • Dimensioni custodia: 62 × 40 × 27,2 mm; Peso: 35,4 g
Articolo precedenteTim Titanium: 50 Giga e minuti illimitati a 9,99 euro al mese
Prossimo articoloeMeet OfficeCore M0 – speaker per teleconferenze
Salve a tutti, sono Fulvio Siciliano, studente del corso di laurea magistrale in Ingegneria dell'Automazione presso l'Unical, laureato in Ingegneria Elettronica, nella medesima università, appassionato sin da piccolo dell'Elettronica e della tecnologia, riparo telefoni sin da quando avevo 8 anni, in quanto guardavo mio fratello che svolgeva questo mestiere, anch'esso ingegnere elettronico. Spero che quello che vi scrivo e vi dico non vi secchi! :-D
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here