Gli smartphone interamente realizzati in metalli e commercializzati ad un prezzo accessibile stanno ormai diventando una realtà. Ne è una prova ulteriore il nuovo Honor 5X, appena presentato dal produttore cinese Huawei, che va a collocarsi nella fascia intermedia del mercato offrendo alcune caratteristiche disponibili solo nei top di gamma. Il design del nuovo Honor5 X è molto curato, con linee pulite e morbide, caratterizzato dal sensore di impronte digitali collocato sulla cover posteriore, subito sotto alla fotocamera posteriore, e dalla griglia inferiore che nasconde, come ormai consuetudine, microfono e speaker.

 Dal punto di vista tecnico Honor 5X non è nulla di trascendentale ma si configura come un terminale perfetto per chi non ha esigenze particolari. Troviamo quindi un display FullHD da 5,5″, SoC Qualcomm Snapdragon 615 con 2/3GB di RAM e 16GB di memoria interna. Il comparto fotografico utilizza un’accoppiata ormai classica, composta da un sensore posteriore da 13MP ed uno frontale da 5MP. La batteria ha una capacità di 3.000mAh e dovrebbe garantire una buona autonomia, mentre il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop con la classica interfaccia EMUI.

Subito sotto la fotocamera posteriore trova posto il sensore di impronte digitali, rapido e preciso, una funzione che sembra destinata ad invadere anche la fascia media del mercato. Honor 5X sarà disponibile inizialmente solo in Cina ad un prezzo di 999 Yuan per la versione con 2GB di RAM, circa 142 euro, mentre la versione con 3GB di RAM è venduta a 1399 Yuan, circa 199 euro. Non ci sono informazioni in merito alla disponibilità di Honor 5X nel nostro paese e non è sicuro che possa arrivare per le festività natalizie.