iPhone 8 sarà il futuro smartphone, di Apple, in uscita nella seconda metà del 2017. Tanti i rumors che ruotano intorno all’atteso smartphone di Apple tra i quali il prezzo, la scheda tecnica e il nuovo processore oltre alle immagini sempre più ricercate.

 

 

 

 

 

Che iPhone 8 sia in uscita il prossimo autunno ci sono pochi dubbi, resta solo da aspettare la comunicazione ufficiale della data di presentazione, che potrebbe gravitare intorno ai primi di novembre se non addirittura a metà ottobre. Il prezzo quale sarà? Proprio a causa della presenza del display OLED a bordo, dovrebbe aumentare ancora in modo sensibile dato che dagli attuali 9 dollari a pannello si salirebbe a 15 dollari a pezzo. Naturalmente, per l’utente finale ci sarebbe un ricarico molto maggiore. A proposito di pannelli organici, le ultime voci parlano di un ordine di ben 70 milioni di pezzi avanzato dai californiani al principale fornitore ossia Samsung, senza chiedere a LG, nè a Japan Display: come riportato dalla fonte giapponese Nikkei. Sarebbero i coreani gli unici produttori per la realizzazione di uno schermo con diagonale da 5.8 pollici leggermente curvo da ambo i lati protetto da vetro e incastonato in uno chassis di acciaio inossidabile. Sembra che l’ordine possa salire fino a ben 95 milioni in caso di una richiesta maggiore.

 

 

 

 

 

 

 

 

iPhone 8 sarà in uscita nel 2017 al posto del rumoreggiato iPhone 7s con la possibilità di trovarlo in tre differenti tagli di schermo da 4.7, 5 e 5.5 pollici. Dunque verosimilmente si tratterà nel primo caso del normale iPhone 8 e nell’ultimo dell’iPhone 8 Plus, mentre sarà da definire la nomenclatura per il modello di mezzo. Almeno finora era questa l’idea, perché invece si sta facendo strada l’ipotesi che sarà ufficializzato anche un iPhone 7S più tradizionale nella forma e nell’hardware, come se fosse un semplice iPhone SE. 

Di recente sono emerse altre voci che riportano alla possibilità di una scocca waterproof(impermeabile) con certificazione IP68. Lo schermo dovrebbe avere un profilo intorno molto risicato, grazie alla presenza di bordi minimi. E il tasto TouchID per lo scanner delle impronte digitali? Questo sarà nascosto proprio sotto il display stesso, come abbiamo visto su S8. Secondo le ultime novità, Apple ha aperto diverse possibilità di implementazioni tecnologiche per la batteria. Come riportato da Reuters, il team interno vincente passerà poi al lato produttivo.

 

 

Per riassumere tutte le ultime voci su iPhone 8, ecco il realistico e interessante render (naturalmente non ufficiale) trapelato in rete da Handy Abovergleich, che ha preso tutte le ultime voci e le ha tradotte in un’esperienza grafica e visiva. C’è il design bezeless con una sottilissima striscia intorno allo schermo touchscreen e c’è un profilo glossi con bordi quasi arrotondati.

Si può dare ormai quasi per certo il fatto che iPhone 8 uscirà con a bordo un display di tipo OLED (Organic Light Emitting Diode) dopo le notizie confermate della richiesta di aumentare la produzione e fornitura di pannelli organici da parte delle aziende che collaborano con Apple ossia Interflex e BH. Naturalmente, la prima a realizzare OLED per il prossimo iPhone sarà però Samsung, che è stata già avvertita. La mira è quella di confezionare un dispositivo davvero nuovo e più performante(probabilmente per il 10° anniversario di iPhone) e questa tecnologia è la chiave giusta per il contrasto perfetto e i colori perfetti.

iPhone 8 potrebbe includere nella scheda tecnica il nuovo performante processore A11 proprietario di Apple, realizzato con architettura a 10nm per rimanere in vetta alle prestazioni in tutti i test di benchmark. Il nuovo modello atteso in uscita nel 2017 potrebbe proporre anche un’estetica edge-to-edge ossia con display che occuperebbe praticamente tutto lo spazio frontale (come sarà probabilmente iPad Pro ).

Si rinnova ancora la collaborazione tra Apple e LG? Con iPhone 8 si potrebbe trovare a bordo una fotocamera con doppio sensore oltre che funzionalità 3D, come riportato dal quotidiano Korea Economic Daily, che cita l’interesse di Cupertino nei confronti della sussidiaria LG Innotek per il “nuovo e rivoluzionario” iPhone in uscita nel 2017. La fotocamera 3D servirebbe soprattutto per scatti più suggestivi, ma anche per un riconoscimento del volto più accurato così da farlo valere come password biometrica, più performance con realtà aumentata e virtuale e così via.

Ci sono sempre più voci su iPhone 8, che potrebbe davvero rivoluzionare l’estetica e diverse parti hardware. In più, si vocifera in modo sempre più importante su un metodo di ricarica ultraveloce chiamato Energous WattUp, dato che, questa tecnologia, può trasferire energia alla batteria a distanza fino a 4 metri. Secondo quanto riportato da Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, non tutti i modelli ne saranno dotati ma solo quelli di alta fascia. Questo componente sarà prodotto dalla società asiatica Pegatron, senza altri aiuti esterni.

Il prossimo iPhone 8 in uscita nel 2017 (in due varianti oppure addirittura tre con il 5 pollici già smentito) potrebbe presentare la ricarica wireless. Avrebbe la possibilità di ridonare succo vitale senza passare dallo spinotto classico, almeno così afferma la Nikkei, partner di Apple per la produzione dei componenti. D’altra parte sarà il modello del decimo anniversario ed è preventivabile qualcosa di davvero straordinario e memorabile. Forse la novità riguarderà solo il phablet? Le voci arrivano da recenti indiscrezioni generate da Nikkei Asian Review che riferisce anche di parti posteriori tutte con vetro realizzato dalle società cinesi Biel Crystal Manufactory e Lens Technology. In mezzo, ci sarà un frame metallico che dovrebbe essere fornito da altri grandi produttori del paese orientale come China Foxconn, Catcher Technology oltre che dall’americana Jabil. Scendiamo nel dettaglio di tutte le altre voci. L’iPhone dovrebbe contare su una speciale tecnologia costruttiva per i display che saranno sempre più sottili, definiti e parsimoniosi in termini energetici grazie alla collaborazione col colosso nipponico Japan Display, un pool formato da società come Sony, Toshiba e Hitachi. Il futuro del display non può che essere OLED visto che questa tipologia di pannelli consentono di godere di vantaggi in termini di qualità e consumi energetici. Merito della griglia di pixel che sfruttano la loro componente bianca come “lampada” per colori più vividi e realistici anche grazie a un contrasto massimo grazie al nero più profondo. D’altra parte, per riprodurre l’oscurità basta semplicemente spegnere ogni singolo pixel. Nel mondo mobile, come dimostrato da Samsung, ci si può affidare ai pannelli AMOLED per risultati davvero sorprendenti. Ci sarebbe anche la possibilità di immaginare uno schermo pieghevole, ma non sembra nelle ipotesi di Cupertino che ha presentato iPhone 7 e il modello Plus da meno di un anno, per poi passare direttamente a iPhone 8.

Non ci resta che aspettare la data e il momento di presentazione…

LOADING…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi terremo aggiornati, d’altronde il futuro è già presente nei laboratori delle società numero uno del TECH.

 

Articolo precedenteLe AirPods ricaricheranno iPhone ed AppleWatch?
Prossimo articoloiPhone 8 o iPhone X? Qualche somiglianza con iPad Pro? |Rumors|
Benvenuti su Viktec, sono un ragazzo da sempre appassionato di Tecnologia in tutti i suoi aspetti dall’acquisto del suo primo smartphone, con una predilezione verso . Blogger, recensore e amministratore di Viktec. Viktec è il mio spazio libero, dove posso fare quello che più mi piace, occuparmi di  e della tecnologia in generale, tramite articoli, guide e recensioni, tenendo gli utenti sempre informati. Sono possessore di tutti prodotti  ed in piu di accessori derivati . ?Tutt'ora mi occupo di assistenza virtuale e di assistenza fisica(sostituzione componenti di qualsiasi dispositivo tech). ⛔️Chiunque avesse bisogno può contattarmi su Telegram a @Biker800⛔️. ‼️What is my Personal Slogan⁉️ Stay Hungry! Stay Foolish!  Spero che il mio lavoro sia ben gradito da tutti???!
CONDIVIDI