Ogni tanto il cambiamento fa bene, forse è questo che stanno pensando in LG in questi giorni, infatti la casa coreana sta pensando di abbandonare la serie G, da anni ormai la serie top di gamma di LG.

La notizia viene proprio dalla stessa azienda, tramite qualche dirigente che ha reso pubbliche queste voci. Non si sa ancora cosa si cela dietro questa scelta radicale, perché cambiare nome ad una serie storica significa poter perdere clienti affezionati ormai a quella serie, rischiando cosi di perdere clientela invece di acquisirla.

Per questo motivo in LG sono ancora cauti e stanno valutando con attenzione la cosa, anche se il cambio di nome per la serie top di gamma sembra ormai imminente.

Le opzioni fino ad ora sul tavolo sono principalmente due: aggiungere un numero a due cifre o cambiare completamente nome. La prima porterebbe a cambiare il nuovo flagship di LG a G10, quindi mantenendo la dicitura vecchia, ma “superando” nella numerazione sia Apple che Samsung, che presenteranno rispettivamente Iphone 8s e Galaxy S9.

L’altra opzione è di un cambio di nome radicale, che però non si sa ancora quale potrebbe essere, una cosa rischiosa, come detto in precedenza, ma che potrebbe far rinascere l’azienda, che comunque si sta già riprendendo la sua fetta di mercato, segnando un distaccamento dal passato.

Non si sa ancora come andrà a finire questa storia, lo scopriremo probabilmente nei prossimi mesi, quando LG svelerà il suo top di gamma per l’anno 2018. Vi terremo aggiornati.

Articolo precedenteNokia 6 (2018) potrebbe avere una variante con display 18:9
Prossimo articoloGli smartphone più piccoli in commercio in Italia
Sono un ragazzo appassionato di ogni sfaccettatura della tecnologia, che grazie ad un gruppo di fantastici ragazzi č riuscito a realizzare il suo sogno di condividere la sua passione con tutto il mondo di internet, sperando di arrivare al pių grande pubblico possibile. Metto tutto me stesso in quello che faccio, e spero che tutti apprezzino il mio lavoro e quello di tutti i miei amici e collaboratori del sito,
CONDIVIDI