Il mercato degli smartphone si sa, cambia molto velocemente, in pochi anni si è assistiti a cambi radicali. L’ultimo è stato quello di un rapporto molto alto di scocca-display, che per primo è stato ripreso da Xiaomi sul Mi MIx, poi seguita da Samsung ed LG. Adesso sembra che anche Huawei stia per imboccare questa strada per il nuovo Mate 10.

La serie Mate ha sempre riscontrato molto successo dal pubblico, raramente questi phablet di casa Huawei deludono le aspettative, e anche per questo nuovo modello ci si aspetta molto.

A quanto sembra Huawei adotterà una soluzione simile a quella dei suoi competitor, cioè un display con rapporto di forma 18:9 con i bordi ridotti al minimo, ma dovrebbe essere più come G6 che come S8 che ha i bordi curvati. Il display dovrebbe essere una delle ultime proposte di Japan Display da 6 pollici con una risoluzione di 2160 x 1080 pixel, che potrà essere utilizzato anche con le dita umide o bagnate, forse un indizio che Mate 10 sarà impermeabile? Chi lo sa.

Ovviamente tutte queste informazioni sono da confermare, quello che invece è dovrebbe essere sicuro è il processore, infatti si parla dell’HiSilicon Kirin 970, con processo di produzione a 10 nanometri, per far si che abbia prestazioni maggiori con minori consumi di batteria.

Inoltre si parla anche di una doppia camera posteriore rinnovata, e di nuovi sistemi di sblocco implementati con la fotocamera anteriore, in grado di riconoscere il volto con la tecnologia 3D Sensig.

Quindi l’attesa per questo Huawei Mate 10 sale, soprattutto con queste premesse, e anche dopo la mezza delusione di P10, ci si aspetta parecchio dalla casa cinese. Bisognerà però aspettare ottobre per veder debuttare ufficialmente il nuovo Mate 10.