Qualche volta si ha l’impressione che in certi campi la tecnologia sia un po’ arrivata a saturazione, è successo tante volte e sta succedendo di nuovo nel mercato degli smartphone, che anche con adottando schermi grandi e cornici ridotte non hanno veramente cambiato il mercato. Il futuro sembra andare verso smartphone pieghevoli, e Samsung sta lavorando per far si che ciò accada.

Infatti la cara coreana ha da poco depositato un brevetto presso il Korean Intellectual Property Office, praticamente l’ufficio brevetti coreano, che tratta di un dispositivo elettronico pieghevole. Quanto si vede dalla prima bozza del brevetto sembra proprio uno smartphone pieghevole con una curvatura ampia per far si che lo schermo non si rompa.

A prima vista non sembra sicuramente una soluzione comoda, e nemmeno troppo bella, ma basarsi su disegni presi dai brevetti non è certo vincolante. Comunque l’idea è che i smartphone pieghevoli siano il futuro, emulando in moto più innovativo l’ultimo arrivato in casa ZTE.

In ogni caso, questo non è sicuramente il primo brevetto su dispositivi elettronici pieghevoli che vediamo, infatti è da anni ormai che si parla di queste cose e non si arriva mai ad una soluzione adeguata per la produzione di massa. Vediamo se Samsung con il suo tanto chiacchierato Galaxy X potrà rendere realtà questa idea da troppo ferma solo sui render.