Dall’intelligenza artificiale agli smartphone a libro

Solo ieri abbiamo visto i nuovi Huawei Mate 10 (qui l’articolo della presentazione), che, oltre ad altre caratteristiche già presenti sul mercato, hanno introdotto una feature nuova, infatti all’interno del device è presente un chip dedicato all’intelligenza artificiale, che fa in modo che lo smartphone si adatti a noi e ai nostri usi. Oggi tocca a ZTE Axon Multy (alle 16 italiane inizierà la presentazione), introdurre qualcosa di nuovo nel mercato degli smartphone, che da troppi anni è fermo sempre sulle stesse cose.

In realtà il nuovo Axon Multy non introdurrà un’idea del tutto nuova sul mondo della telefonia, ma utilizzerà un concetto già esistente per creare qualcosa di unico in questo momento. Stiamo parlando dello smartphone a libro, che purtroppo, non sarà come quei concept di schermi pieghevoli che abbiamo visto a più riprese nelle fiere della tecnologia, ma saranno semplicemente due schermi uniti da una cerniera.

Grazie a questa unione, lo ZTE Axon Multy potrà essere usato molto comodamente in mobilità quando è chiuso, in quanto sarà piccolo e maneggevole, ma potrà essere usato anche per guardare contenuti, grazie alla cerniera. Infatti quando si “apre” i due display FullHD si uniscono e vanno a formare un unico pannello da 6.8 pollici da 1920×2160 pixel, quindi molto definito.

All’interno del device ci sarà probabilmente uno Snapdragon 821, accompagnato da 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, è un processore “vecchio” ma è tra i più validi mai usciti. La batteria sarà una 3120 mAh. Inoltre lo smartphone sarà dotato di una sola fotocamera da 20 megapixel utilizzabile sia come posteriore sia come anteriore grazie al particolare design.

Questo ZTE Axon Multy, con ogni probabilità, non arriverà mai sul nostro mercato ufficialmente, ma potrebbe essere un’esclusiva degli Stati Uniti. Comunque per saperne di più basterà attendere poche ore, infatti alle 16 italiane ci sarà la presentazione a New York di questo nuovo smartphone che potrebbe cambiare il mondo della telefonia, oppure essere un flop.