Nel periodo autunnale del 2015, Vertu ha presentato al pubblico mondiale il Signature Touch, uno smartphone conosciuto non solo per i materiali di lusso adoperati per la costruzione, ma anche per le ottime specifiche tecniche. Purtroppo, dopo il passaggio dell’azienda ad una compagnia di Hong Kong,  non è riuscita a fare lo stesso col nuovissimo Aster Chervron.

Quest’ultimo ha un hardware di due anni fa, con un processore Qualcomm Snapdragon 801, un display da 4.7 pollici e con risoluzione Full HD. Inoltre sono installate due fotocamere da 13 e 2.1 megapixel. Tutto ciò accompagnato da un OS Android 5.1 Lollipop.

Le altre caratteristiche sono:

  • 2 GB di Ram
  • 64 GB di memoria interna
  • Supporto reti 4G LTE
  • Connettività: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.0 LE, NFC
  • Speaker stereo

Infine, il dispositivo ha un prezzo molto elevato che parte da 4200$ anche perché sono stati adoperati materiali come pelle di mucca, pelle di coccodrillo e Titanio grado 5.