Dopo la presentazione di Xiaomi Mi 6, da cui forse tutti si aspettavano di più pur non avendo tradito le attese, l’azienda cinese è a lavoro sul suo prossimo top di gamma, cioè lo Xiaomi MI Note 3, che tutti sperano ripeta il successo dei suoi predecessori.

La presenza dello Snapdragon 835 appare comunque scontata, mentre i GB di RAM dovrebbero arrivare addirittura a 8, per quanto possano servire. La memoria interna dovrebbe essere in due tagli da 128 e 256 GB, mentre la versione Android sarà probabilmente la 7.1.1 con la MIUI 9 già presente al lancio.

Adesso, però, parliamo di quella che potrebbe essere la vera novità, cioè la presenza di una sorta di Infinity Display stile Samsung. Tutti sono curiosi di vedere come Xiaomi implementerà il display da 5.7 pollici QHD nella scocca del device, visto che l’azienda cinese è stata la prima ad immettere un prodotto del genere sul mercato con il Mi Mix.

Per finire con le specifiche, la camera posteriore dovrebbe essere doppia, garantendo un’ottima resa fotografica, mentre la batteria dovrebbe essere molto capiente, si parla di 4070 mAh con supporto alla tecnologia Quick Charge 4.0 di Qualcomm.

Il costo dello Xiaomi Mi Note 3 non è ancora definito, anche se si pensa si attesti intorno i 500-600 euro. Nelle prossime settimane sapremo darvi sicuramente più notizie su questo nuovo smartphone.