Tra meno di un mese, cioè il 3 novembre, Huawei presenterà a Monaco di Baviera il nuovo Mate 9, telefono molto atteso dagli amanti dei phablet del brand cinese. Intanto in questi giorni stanno uscendo inevitabilmente immagini leaked sul frontale e sul retro di questo terminale.

Il nuovo Huawei Mate 9 dovrebbe avere due varianti, in stile S7, una flat e una con display curvo edge, così da fare anche concorrenza a Samsung che è l’unica in questo campo fino ad ora.

Le due varianti, che hanno nome in codice Manhattan per il flat e Long Island per l’edge, si mostrano nella parte frontale in un tweet di @eveleaks, che quindi ha un’affidabilità molto alta, visto che in questo periodo non sbaglia un colpo.

mate-9-rumors

Dalla foto che vedete qui sopra si vedono chiaramente i due device, in alto la versione flat, mentre in basso quella edge. Quello che risalta subito all’occhio è sicuramente il pulsante frontale in stile Samsung che è presente su questo render del Mate 9 Edge che, è inutile negarlo, sembra proprio uguale al Note 7. Questo ci fa dubitare della veridicità di questo render della versione Long Island, soprattutto la soluzione inedita per Huawei di posizionare il pulsante fisico frontale, anche se a dircelo è uno come Evan Blass.

In ogni caso i render che girano in rete sono questi, e quello della versione Manhattan in alto può essere considerato più che veritiero, visto che è in pieno stile Huawei e non si discosta molto dai precedenti Mate.

In ambito caratteristiche tecniche non si sa niente di certo, secondo alcune fonti l’unica differenza tra i due device dovrebbe essere il display, FullHD per la versione flat e QHD per la versione edge, tutti e due con una diagonale da 5.9 pollici. Per il resto tutti e due i device dovrebbero montare un SoC HiSilicon Kirin 960 e varie configurazioni di memoria fino ad arrivare anche a 6 GB di RAM e 256 GB di storage. Il reparto fotocamera dovrebbe essere analogo a quello già visto su Huawei P9 in collaborazione con Leica, migliorando però l’apertura focale fino a f/2.0 e facendo arrivare il sensore a 20 megapixel.

Prima di concludere, però, c’è un’altro render apparso in rete negli ultimi giorni, ed è della parte posteriore dei due device. Questo render, però, è molto meno affidabile dell’altro in quanto proviene dal social cinese Weibo, quindi è da prendere con le pinze.

mate-9-rumors-retro

Questo render ci mostra il retro dei due device, in cui possiamo vedere subito una differenza dimensionale tra i due, e anche una diversa disposizione degli elementi del reparto fotografico. Nella versione a destra, che è quella Long Island, notiamo anche la presenza del classico sensore posteriore di Huawei, cosa che contrasta con il sensore frontale visto in precedenza. Anche la versione Manhattan, che potrebbe essere più veritiera, ha il sensore di impronte posteriore con una forma quadrata da i bordi arrotondati.

Questo render, come già detto, è da prendere con le pinze, in quanto non ci sono garanzie di affidabilità, ma soprattutto va in contrasto con il precedente render pubblicato da una fonte molto più attendibile come @eveleaks. Bisognerà comunque aspettare per vedere se questi render corrisponderanno al vero, e soprattutto quale dei due avrà detto la verità.